Valore aggiunto Cooperazione nel Progetto Ruralità Mediterranea

“Ogni paese è un mondo”. È questa la campagna di comunicazione del 2008 che ha promosso il nuovo progetto “Ruralità Mediterranea”. Iniziativa che ha visto il GAL Alto Casertano quale Gal capofila, e che ha coinvolto 23 GAL tra Campania, Sicilia, Grecia ed ultima – aggiunta in corso d’opera – la National Development Agency di Malta.

Dunque, sotto un unico marchio di qualità – appositamente creato – gli operatori turistici dei 23 territori dei GAL hanno realizzato un’offerta turistica innovativa utilizzando e modificando in un’ottica del tutto nuova i tradizionali strumenti di marketing. L’obiettivo è quello di riscoprire, valorizzare, promuovere e rendere fruibile un patrimonio culturale e naturalistico che, altrimenti, rischierebbe di rimanere inesplorato e mai adoperato.

Numerosi sono stati gli appuntamenti rivolti a giornalisti e agenti di viaggio per la promozione di questa nuova attività: sette Educational Tour in Sicilia ed in Campania, otto workshop tenutisi presso le principali sedi del Touring Club Italiano, un evento commerciale a Parigi , un Tavolo tecnico per il mercato estero e, infine, un evento a Roma per presentare i risultati del progetto e per costituire una base per il suo rilancio nel contesto della nuova programmazione 2007 – 2013.

E il 27 ottobre p.v. alle ore 17.00 si terrà a Galluccio (provincia di Caserta) presso l’Azienda Agrituristica “La Starza” il convegno “Il Valore aggiunto della Cooperazione nel Progetto Ruralità Mediterranea” per analizzare ed approfondire il ruolo fondamentale della cooperazione transnazionale nel progetto.

Interverranno – in qualità di relatori – Tommaso De Simone, Vice Presidente Gal; Filippo De Gregorio, Sindaco di Galluccio; Ercole De Cesare, Presidente Gal; Ugo Abbagnano Trione, partner Cogea Spa; Barbara Zanetti, Inea Roma; Michele Germanà, Presidente Agenzia per il Mediterraneo; Alfredo Bruno, Responsabile Adg Regione Campania; Francesco Capobianco, Assessore alle Attività economiche e produttive della Provincia di Caserta; Domenico dell’Aquila, Vice Presidente alla Provincia di Caserta con delega alle Politiche Agricole; Giuseppe Allocca, coordinatore A.G.C. Settore Primario Regione Campania.

Modera il convegno il giornalista Ildelbrando Caputi.

Alessandro Tartaglione

Direttore Responsabile di Campania Slow | Contatto Facebook: http://www.facebook.com/a.tartaglione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pentole Professionali