Ven. Giu 21st, 2024

Una bellissima attività cui abbiamo preso parte anche noi, pedalare sui regi Lagni da Carditello è stato bellissimo ed assolutamente inedito, ora via a concretizzare un duraturo progetto di bonifica e fare una ciclovia da Carditello a Castel Volturno proprio attraverso questi corsi d’acqua, di nuovo patrimonio del bello. Il tutto nel quadro della Settimana della Bonifica e dell’Irrigazione 2024: “L’Acqua ci nutre e dà la vita”

Il Consorzio di Bonifica Volturno e l’ASD Normanni Team portano 150 biker lungo i Regi Lagni in un suggestivo itinerario con partenza e arrivo al real sito di Carditello Hanno partecipato nella mattinata di oggi – 26 maggio 2024 – in oltre centocinquanta, di tutte le età, in maggioranza aderenti ad 8 associazioni sportive e hanno pedalato per 16 chilometri nel suggestivo paesaggio ridisegnato e reso fertile dall’uomo delle campagne tra il real sito di Carditello (San Tammaro) e la riva destra dei Regi Lagni. Sono i biker accorsi da tutta la provincia di Caserta ed anche oltre alla “Seconda Passeggiata in Bicicletta lungo i Canali di Bonifica” organizzata dall’associazione sportiva dilettantistica “Normanni Team” in collaborazione con il Consorzio Generale di Bonifica del Bacino Inferiore del Volturno. La manifestazione si è inquadrata nel novero delle iniziative della Settimana nazionale della Bonifica e dell’Irrigazione 2024, che si sta tenendo anche in territorio di Caserta e che termina oggi, 26 maggio e che ha per tema “L’Acqua ci nutre e dà la vita”, scelto dall’Anbi – Associazione Nazionale Consorzi di gestione e tutela del territorio e acque irrigue.Lucio Sassano, coordinatore dell’Asd Normanni Team dice: “Anche quest’anno abbiamo ripetuto l’esperienza di una passeggiata in un contesto suggestivo, le lussureggianti campagne tra la reggia di Carditello e i Regi Lagni, raggiunti dopo un breve tratto lungo la provinciale tra Carditello e Casaluce; un percorso di 16 chilometri, cinque dei quali lungo il canale borbonico, un momento dedicato anche all’avvistamento dei numerosi uccelli acquatici presenti nell’area: folaghe e germani.”La passeggiata si è spinta fino a Ponte Annicchino, che ha segnato il rientro verso il real sito borbonico di Carditello. Alla partenza tutti i partecipanti sono stati accolti con una colazione a base di Polacche, tipici dolci aversani. Al termine della manifestazione, il Consorzio ha distribuito otto targhe di partecipazione a ciascuna delle associazioni sportive partecipanti ed è stato possibile consumare una merenda a base di pizze. Una mattinata trascorsa in allegria per grandi e piccini: ai bimbi è stato riservato, come già sperimentato lo scorso anno, un percorso all’interno del real sito. Un’occasione per trascorrere una giornata diversa, all’aria aperta e per conoscere da vicino le strutture del Consorzio di bonifica del Volturno.

Di Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.