Lun. Mar 4th, 2024

Un evento per scoprire meglio la nostra tradizione a tavola in un luogo d’eccezionale bellezza e con un grande chef e comunicatore del cibo, ecco come partecipare

 

Domenica 28 gennaio 2024, alle ore 11.00, presso il Vestibolo del Museo Duca di Martina – Villa Floridiana, si terrà il terzo incontro del ciclo L’arte e la storia a tavola, realizzato in collaborazione con l’associazione Amici della Floridiana.

Esperti di diverse discipline proporranno conversazioni e laboratori su tematiche dedicate ad alimentazione, storia e cultura della gastronomia, a cui saranno associati focus sulle collezioni, a cura del Servizio Educativo del Museo.

Il terzo appuntamento, dal titolo La cucina dei monsù alla corte dei Borbone, sarà a cura dello chef Giuseppe Daddio.

Attraverso l’opera dei monsù, traduzione dialettale della parola francese monsieur, che arrivarono a formare vere e proprie casate nelle quali la sublime arte culinaria veniva tramandata di padre in figlio e continuamente perfezionata, scopriremo le influenze francesi che hanno contribuito alla creazione dei più amati e gustosi piatti della tradizione napoletana come il sartù di riso, il ragù, il gattò di patate e il babà.

Alla conversazione sarà associata una piccola degustazione “a sorpresa” curata della Scuola di Cucina “Dolce &Salato”, sponsor tecnico dell’iniziativa..

La partecipazione agli eventi è gratuita e garantita fino a esaurimento posti, previo acquisto del biglietto di ingresso al museo (€ 4,00 con riduzioni e gratuità di legge). Si avvertono i visitatori che dal 1 gennaio 2024 il biglietto del museo è digitale e il pagamento può essere effettuato SOLO con bancomat o carta di credito.

 

È consigliata la prenotazione al numero +39 333 9564880.

 

Info

Museo Duca di Martina – Villa Floridiana

Via Domenico Cimarosa, 77  – 80127 Napoli

+39 081 5788418 | drm-cam.martina@cultura.gov.it

museicampania.cultura.gov.it

facebook.com/museoducadimartina | instagram.com/museoducadimartina_floridiana

Di Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.