Lun. Mar 4th, 2024

Panificazione  e alta cucina sempre più legati, è il caso di ciò che avviene a Torre del Greco con Cesto Bakery. Ecco gli eventi e le proposte:

Cesto Bakery & Friends è il filo conduttore di una serie di incontri tematici fortemente voluti da Catello Di Maio, panificatore di Torre del Greco. Nella sua bakery cerca un dialogo con professionisti di diversi settori del food e, dopo l’incontro con Domenico Iavarone ed Antonino Maresca, il 4 dicembre ha ospitato Domenico Candela, chef del George Restaurant, a Napoli, recentemente premiato dalla Guida Michelin con l’assegnazione della seconda stella. Insieme hanno condotto un percorso di narrazione dei pani e delle farciture d’autore, senza dimenticare la degustazione del Panettone, particolarmente caro al nostro Catello.

Il menu

Pane cafone con lardo conciato, il “ciauscolo” home made di chef Candela, 

apricotboshi di pellecchiella, tipico condimento giapponese a base di prugne qui dedicato alle albicocche del Vesuvio, con friarielli al plurale (glassa e crudi).

Pane ai cereali con ricciola marinata all’Aka miso 

(variazione intensa del classico miso asiatico, è una pasta rossa fermentata a base di fagioli di soia) con maionese di uova di bottarga di muggine, 

gel di agrumi e fagioli di Controne Presidio Slow Food.

Pane al curry con scaloppa di Foie gras, chutney di zucca napoletan(preparazione d’ispirazione asiatica dal sapore agrodolce e speziato), con crema di eremorange, 

un agrume molto raro di origine australiana.

Maritozzo al pain d’epices

(miscellanea di spezie utilizzata nel Nord Europa, simile al nostro “pisto”)

con sentori di pastiera

La drink list

GIN TONIC ALL’ITALIANA

Gin Sox botaniche di vaniglia e fava tonka, acqua di cedro, cordiale al pepe, acqua Brillante Sanpellegrino.

MESSICO & MANDARINI

Tequila Reposado, Mezcal Artigianale, succo di lime fresco, zucchero, liquore mandarinetto.

UN, DUE, TRE… STREGA!

Gin London Dry, Vermouth Bianco, Strega Alberti, Ginger Beer Sanpellegrino.

GRAPPA ALLA RIBALTA

Grappa invecchiata, liquore camomilla, honey mix con miele alla pesca, succo di limone fresco.

Le preparazioni sono state accompagnate dai cocktail del bartender Jack Prisco. Autore di spicco della mixology italiana, vincitore del primo posto nel Campionato Italiano A.I.B.E.S. 2015, nella categoria Cocktail After Dinner, e del terzo posto ai campionati mondiali I.B.A., sempre nel 2015, nella categoria Pre Dinner. Jack Prisco è patron di “Prisco Pizza&Spirits” a Boscotrecase (Na).

 

Conosciamo Catello Di Maio

Catello Di Maio rappresenta la terza generazione di una famiglia di panificatori e dal 2015 ha realizzato il suo sogno: Cesto Bakery è un laboratorio multi tematico dove studiare e sperimentare le diverse tipologie di farine, puntando ad una qualità eccellente di pani all’importanza dei valori nutrizionali. Grani antichi e molini attenti a preservarne le qualità, sono la materia prima selezionatissima che dà forma ad una numerosa tipologia di pani proposti: circa quarantadai prodotti di ultimissima concezione, ai pani tradizionali della Campania e di Torre del Greco in particolare. Classe ‘89, laureando in Tecnologie Alimentari, Catello ha progettato la sua panetteria con più anime messe insieme, creando un luogo d’incontro sempre frequentatissimo, dalla prima colazione all’aperitivo seraleDa Cesto Bakery si entra per fare acquisti, ma anche per fermarsi a mangiare sul posto. Con grande successo ha rilanciato la Semolella, l’antico panino nato nei forni della parte storica di Torre del Greco, realizzata con farina di semola di grano Senatore Cappelli e lievito madre, il grande compagno di lavoro di Catello. Cesto Bakery brilla anche per l’eccellente croissant, per i lievitati da prima colazione, per l’ottima pizza in pala e nel padellino. Perfetti nella forma e nella consistenza soffice, imperdibili i suoi buns, tra i più richiesti dalle hamburgherie d’autore. Appassionato dello stile nord europeo in fatto di bakery, Catello propone ottimi prodotti a base di farina di segale, come il rugbrød svedese, ricoperto di semi e consigliato dai nutrizionisti per il suo basso indice glicemico. Nel tempo, Catello ha saputo costruire un legame forte con la sua clientela, dispensando consigli sulle farine e sulla corretta conservazione del pane.   

Il Natale è alle porte: il panettone artigianale nella sua versione tradizionale e creativa, è l’ennesimo, richiestissimo richiamo di una panetteria affermata, che ha fatto della qualità senza compromessi il suo motore quotidiano.

Cesto Bakery

via Salvator Noto, 26 – Torre del greco (Na)

https://www.cestobakery.it

Di Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.