Dom. Apr 21st, 2024

Mancano pochi giorni all’ottava edizione della finale del Premio dedicato alle eccellenze casearie italiane In gara 33 formaggi per i 10 titoli dell’ITALIAN CHEESE AWARDS ’23

Sarà Il palco della Mole Vanvitelliana di Ancona ad ospitare i casari finalisti che racconteranno i formaggi e la loro storia. Domenica 19 novembre la selezione finale della Commissione di esperti che assegnerà le 10 statuette dorate e 7 premi speciali per meriti nel settore caseario. In chiusura la degustazione di tutti i 33 prodotti finalisti. e di questi ben 4, tra le regioni più rappresentate,  sono campani. 

 

Sono partiti in oltre 1400 per arrivare in 33: tempo di decretare i vincitori dell’ottava edizione di “Italian Cheese Awards”, il premio dedicato alle eccellenze della produzione tricolore di formaggi realizzati con latte 100% italiano, organizzata da “Guru Comunicazione” – società impegnata nella promozione del settore lattiero-caseario attraverso iniziative, incontri e appuntamenti tematici nazionali (“Made in Malga”, “Formaggio In Villa”, “Caseifici OPEN DAY”).

Il “numero 1” di ciascuna delle 10 categorie in cui si articola il Premio (“Freschissimo”, “Fresco”, “Pasta molle”, “Pasta filata”, “Pasta filata stagionata”, “Semistagionato”; “Stagionato”, “Stagionato oltre i 24 mesi”, “Erborinato” e “Aromatizzato”) sarà proclamato ad Ancona il 19 novembre, dalle ore 17, nell’Auditorium della Mole Vanvitelliana, nel corso di una serata-evento che riproduce per format il celebre Oscar cinematografico.

Diciassette le “Statuette” in ottone evocative di un umanoide con braccia alzate a sostenere una forma di formaggio che saranno complessivamente consegnate tra 10 “Awards” e ulteriori 7 Premi speciali: “Premio al miglior derivato del latte”, “Premio al miglior formaggio di montagna”, “Premio alla carriera”, Premio “Donne del latte”, “Cheese Bar dell’anno”, “Formaggio dell’anno” e “Caseificio dell’anno”.

Alle “nomination” dei formaggi finalisti per ciascuna delle dieci categorie che si contenderanno la Statuetta si è arrivati ad aprile nel corso della kermesse “Formaggio in Villa” (la rassegna dei migliori formaggi italiani nazionali svoltasi Cittadella PD) dove un ruolo attivo lo ha giocato anche il pubblico chiamato ad assaggiare i formaggi in competizione ed esprimere il proprio giudizio. Il suo voto si è addizionato al voto di operatori del settore e tecnici.

A fare la parte del leone nelle assegnazioni delle “nomination” dell’Italian Cheese Awards 2023 sono stati i produttori veneti, a seguire con 4 i lombardi, pugliesi e campani. A seguire i produttori dell’Emilia Romagna con 3, Sicilia e Lazio con 2. Infine con 1 nomination i casari della Sardegna, Trentino, Friuli Venezia Giulia, Abruzzo e Basilicata. Il verdetto finale sarà espresso da una commissione di specialisti che si riunirà poche ore prima della premiazione per l’ultima valutazione.

A chiusura della cerimonia tutti i 34 formaggi finalisti saranno gli interpreti di una degustazione ad alto tasso di latte, caglio e sale aperta al pubblico presente in sala.

 

Il costo d’ingresso è di euro 12 e comprende la partecipazione al buffet con la degustazione dei formaggi finalisti. I posti sono limitati. Prenotazioni su  https://app.nowr.in/events/1649148

Le Nomination  – I 33 formaggi in Finale

 

Italian Cheese Awards ® ’23  8° edizione

Premio ai migliori formaggi nazionali

Prodotti con latte 100% italiano

 

1 – Categoria Freschissimo

       *2 formaggi ex aequo 

– Annutolo  La Tenuta Bianca   Campania

– Mascarpone Caseificio Mambelli   Emilia Romagna

– Squacquerone di Romagna DOP San Patrignano  Emilia Romagna

 

2 – Categoria Fresco

– Asiago DOP Fresco Prodotto della montagna Caseificio Pennar Asiago  Veneto

– Caprino Nobile Az. Agr. Monte Jugo  Lazio

.- Pecorino Garganico Masseria Macerone  Puglia

 

3 – Categoria Pasta Molle

       *2 formaggi ex aequo

– Morlacco del Grappa Caseificio Montegrappa  Veneto

– Puzzone di Moena DOP Agritur El Mas  Trentino

– Sennoredda Caseificio Mandrolisai  Sardegna

– Taleggio DOP  Latteria Soc. Casearia di Branzi  Lombardia

 

4 – Categoria Pasta filata

– Burrata  inMasseria Az. Agr. F.lli Cassese  Puglia

– Burrata  Caseificio Artigiana   Puglia

– Mozzarella di Bufala Campana DOP Caseificio Il Casolare   Campania

 

5 – Categoria Pasta filata Stagionata

– Caciocavallo Silano DOP  Az. Agr. Zootecnica Posticchia Sabelli  Basilicata

– Caciocavallo stagionato di vacca modica Caseificio Mangiapane Sicilia

– Cosacavaddu Ibleo 24 mesi  Criscione Alessandro  Sicilia

 

6 – Categoria Semistagionato

        *2 formaggi ex aequo 

– Asiago DOP Stagionato Prodotto della Montagna Soc. Agr. Malga Marini  – Malga Dosso di Sotto   Veneto

– Caciottona di capra  Latteria Perenzin  Veneto

– Pecorino Garganico Riserva  Masseria Macerone  Puglia

– Pirano  Caseificio Barlotti   Campania

.

7 – Categoria Stagionato

– Caprone  La Casara Roncolato  Veneto

– Formaggio Bré  Associaz. Per il Formaggio Bré   Lombardia

– Silter DOP  Soc. Agr. Prestello Sorelle Bettoni  Lombardia

 

8 – Categoria Stagionato oltre 24 mesi

– Asiago DOP Stagionato (Malga Stravecchio) Malga Serona Soc. Agr. Nicoli e Pozzato   Veneto

– Parmigiano Reggiano Dop  48 mesi Caseificio Brugnoli F.lli  Emilia Romagna

– Stagionato oltre i 24 mesi   Az, Agr. Monte Jugo   Lazio

 

9 – Categoria Aromatizzato

        *2 formaggi ex aequo 

– Caciocavallo barricato  Az. Agr. Gregorio Rotolo  Abruzzo

– Perbacco, inbriago de Selva Toniolo Casearia  Veneto

– Selva, blu ai mirtilli Caseificio Alta Mangiuria  Campania

– Tauvl  Malga Faggioli 1140  Veneto

 

10 – Categoria Erborinato

– Gorgonzola Santi  Quattrorose Caseificio Igor  Piemonte

– Gorgonzola DOP Selezione Carozzi  Lombardia

– White Blu Latteria di Aviano – Del Ben  Friuli V. Giulia

 

* Le NOMINATION sono state assegnate dal voto della degustazione del pubblico, in occasione di Formaggio in Villa ’23 sabato 15 e domenica 16 aprile ’23 alla Chiesa del Torresino a Cittadella sommato al giudizio della redazione del Premio.

 

Di Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.