Mer. Giu 19th, 2024

Eco la nota Confederdia Campania  sulla novità contrattuale.

Il responsabile della CONFEDERDIA CAMPANIA, Andrea Mongillo, esprime soddisfazione per il raggiungimento di un accordo tra il datore di lavoro, Associazione allevatori della CAMPANIA e del MOLISE e le OO. SS. che ha permesso la firma del CONTRATTO INTEGRATIVO REGIONALE PER I DIPENDENTI DELL’ASSOCIAZIONE ALLEVATORI DELLA CAMPANIA E DEL MOLISE.
Il contratto è stato firmato il 15 settembre 2023 dalle OO. SS. FLAI CGIL, FAI CISL, UILA UIL e CONFEDERDIA e dalla A. A. C. M. ad Eboli (SA) presso la sede dell’Associazione Allevatori, avrà decorrenza dal 01 gennaio 2023 al 31 dicembre 2024 ed introduce a favore dei lavoratori il ticket restaurant per i dipendenti che effettuano il rientro pomeridiano, l’erogazione di un’indennità per le ore di lavoro svolte nella fascia oraria notturna, l’erogazione di UNA TANTUM WELFARE.
Inoltre le parti si sono impegnate formalmente ad incontrarsi entro il 31 ottobre 2023 al fine di definire, per l’anno 2024, un PREMIO DI RISULTATO per i dipendenti, finalizzato al raggiungimento di specifici obiettivi nell’attuazione dei programmi di lavoro.
Secondo Andrea Mongillo, Responsabile della CONFEDERDIA Campania, l’accordo odierno è frutto di un costruttivo confronto tra parte datoriale e parti sociali volto a garantire la qualità dei servizi agli allevatori e riconoscere la professionalità dei dipendenti.
L’accordo assume particolare valenza perchè per la prima volta nella storia dell’Associazione Allevatori Campania e Molise si è varato un Contratto integrativo di secondo livello che salvaguarda i salari dei dipendenti in un momento critico di non favorevole congiuntura economica e che valorizza le competenze dei lavoratori del settore.
Al momento le uniche regioni dotate del contratto integrativo regionale sono il VENETO, la LOMBARDIA, la CAMPANIA ed il MOLISE.
Ad Eboli (SA) ha partecipato ai lavori anche il delegato nazionale allevatori della CONFEDERDIA, Francesco Del Vecchio.

Di Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.