Dom. Apr 14th, 2024

Settembre, andiamo è tempo di migrare declamava il poeta e per questo e non solo per questo ecco proporvi la segnalazione di una non banale festa nel Sannio più vero: Si celebra la 4a Edizione dell’evento “Festa della Transumanza sul Regio Tratturo Pescasseroli-Candela“, un evento culturale finalizzato alla riscoperta e alla valorizzazione del millenario rito della transumanza, oltre a voler preservare le razze ovine autoctone della Laticauda e Bagnolese.

Occasione per conoscere e promuovere le pregiate carni e i prodotti derivanti dalla lavorazione manuale, tramandata da generazioni, del latte di pecora.

La “Festa della Transumanza sul Regio Tratturo Pescasseroli-Candela ci porterà a conoscere un’usanza antichissima, piena di fascino e ricca di tradizione, attraverso il Regio Tratturo Pescasseroli-Candela nel tratto che attraversa il comune di San Giorgio La Molara, da contrada Centrale al fiume Tammaro, in località Calise.

Parteciperanno le locali aziende zootecniche di ovini con la presenza di circa 600 capi di razza Laticauda e Bagnolese insieme ai tradizionali musici itineranti ed ai cavalieri che, come da tradizione, accompagnavano la transumanza.

All’arrivo alla località Calise, sulle sponde del fiume Tammaro si terrà la “Prima asta regionale degli arieti di razza Laticauda e Bagnolese presenti nel Comune di San Giorgio la Molara” curata da Asso.Na.Pa. e Associazione Allevatori Campania Molise.

Si potrà assistere al rituale bagno delle pecore il rito per la pulitura della lana delle pecore prima della tosatura, la tosatura e la rievocazione della tradizionale lavorazione artigianale della lana.

Inoltre ci sarà la mungitura e la caseificazione del latte di pecora.

La celebrazione della Santa Messa e al termine il conviviale Pranzo del Pastore

Di Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.