Lun. Mar 4th, 2024

Sabato 13 maggio 2023 torna la Notte Europea dei Musei, l’iniziativa promossa dal Ministero della Cultura e patrocinata dall’Unesco, dal Consiglio d’Europa e dall’ICOM, che si svolge in contemporanea in tutta Europa con l’obiettivo di incentivare e promuovere la conoscenza del patrimonio e dell’identità culturale nazionale ed europea.

La Direzione regionale Musei Campania anche quest’anno partecipa alla manifestazione, giunta alla diciannovesima edizione, con l’apertura serale dei musei e siti in tutta la regione al costo simbolico di 1 euro – eccetto le gratuità previste per legge – che sarà arricchita da eventi e iniziative organizzati in collaborazione con enti e associazioni, per promuovere insieme le attività degli Istituti e favorire la conoscenza del patrimonio museale in un’atmosfera particolarmente suggestiva.

Visite guidate a collezioni e mostre, concerti e performance musicali saranno un’occasione condivisa per vivere i musei e il patrimonio culturale di sera, con un orario eccezionalmente prolungato, partecipando agli eventi in programma.

Tutte le iniziative, con informazioni per la visita e la partecipazione agli eventi, sono disponibili nella sezione dedicata alla Notte Europea dei Musei del sito MiC (https://cultura.gov.it/evento/notte-europea-dei-musei-2023), sul sito istituzionale della Direzione regionale Musei Campania (https://museicampania.cultura.gov.it/) e sui canali social dei musei, dove si può seguire e partecipare alla manifestazione con gli hashtag #nottedeimusei #nuitesdesmusees #museitaliani #museicampani #drmuseicampania.

Tutte le iniziative sono disponibili al link   https://museicampania.cultura.gov.it/notte-europea-dei-musei/

Particolarmente significativa per gli aspetti legati alla cultura del Vino nell’antichità romana “l’evento dell’evento” all’interno della Notte dei Musei  nell’ Anfiteatro campano a Santa Maria Capua Vetere che vedrà l’apertura straordinaria anche degli ambulacri illuminati.  Durante l’ apertura straordinaria, dalle  ore 19.00 alle 22.00  con visite guidate, alle  ore 19.30 e 20.45   il pubblico  potrà visitare e scoprire in un insolito orario di visita, con ultimo ingresso alle 21.30,  l’area archeologica dell’Anfiteatro, le collezioni del Museo dei gladiatori e del Museo archeologico dell’antica Capua e partecipare alle iniziative organizzate per ampliare l’offerta culturale.

 All’Anfiteatro campano due visite guidate, a cura dell’Associazione Le Nuvole, alle 19.30 e alle 20.45, permetteranno ai visitatori di conoscere e scoprire, dal crepuscolo fino a tarda sera, la suggestiva area archeologica dell’Anfiteatro campano, che per l’occasione aprirà e illuminerà, in via straordinaria, gli ambulacri dove, dalle 20.00 alle 21.00, l’archeologo Ugo Zannini, autore di pubblicazioni sulla produzione del vino in età antica, proporrà una narrazione richiamando fonti antiche che testimoniano il consumo del vino nella società romana. Al termine, piccola degustazione gratuita del Falerno, “generosissimum vinum”, con la Cantina Zannini di Falciano del Massico. L’evento sarà gratuito e riservato ai primi 50 ingressi. Per la visita guidata all’Anfiteatro campano, dal costo di 5 euro, è obbligatoria la prenotazione: arte@lenuvole.com. Ingresso 1 euro.

Info: Piazza I Ottobre 1860 36, Santa Maria Capua Vetere (CE) | drm-cam.museoanticacapua@cultura.gov.it | +39 0823 844206.

Di Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.