Mer. Lug 24th, 2024

Dopo la consueta chiusura invernale, hanno riaperto le location de LAQUA Collection, l’esclusiva collezione di hotel e resort della famiglia Cannavacciuolo in alcuni degli angoli più suggestivi d’Italia, dal lago d’Orta alla penisola sorrentina, passando per le colline dell’entroterra pisano. Nata dal desiderio di Antonino e Cinzia Cannavacciuolo di dare forma alla loro personale concezione di ospitalità d’eccellenza, LAQUA Collection conta oggi quattro strutture che esprimono perfettamente l’idea di benessere che i “padroni di casa” desiderano offrire ai propri ospiti.

Sulle colline toscane tra Pisa e Volterra sorge la “Casa in Collina”, LAQUA Vineyard di Casanova, piccolo borgo etrusco nel comune di Terricciola immerso nel verde della campagna. Sono sei le Suite da cui ammirare il panorama color pastello, immersi in uno stile elegante e minimale. Ognuna porta nel nome un assaggio di mitologia greca (Cupido, Afrodite, Narciso, Euridice, Dioniso e Penelope). Dalla più intima con camera matrimoniale affacciata sui vigneti, alla più spaziosa, adatta anche a gruppi di amici, con due camere da letto e bagni privati. A completare la struttura di ogni stanza, una confortevole area living e una cucina attrezzata, per momenti conviviali anche lontano da casa. Laqua Vineyard ospita un’accogliente area Wellness Experience e la nuovissima piscina esterna, disponibile da giugno 2023. Sono i grandi vini e la profonda cultura enologica di questa terra a fare da filo conduttore all’esperienza nelle sale dell’antico casale che ospita il resort. Un’esperienza che evoca il ricordo della Toscana rurale di un tempo, con le tavolate di famiglia e l’allegra convivialità. Lo stesso spirito che pervade gli ambienti del ristorante 1 Stella Michelin Cannavacciuolo Vineyard, dove un grande Social Table consente agli ospiti di gustare la cucina dello Chef Marco Suriano, accompagnata da calici eccellenti, condividendo impressioni e chiacchiere come tra amici. Il Privé è invece il tavolo più intimo e riservato del Ristorante Cannavacciuolo Vineyard. La cucina a vista amplifica la sensazione di calore domestico e invita a sentirsi a casa. Un soggiorno a Laqua Vineyard permette di riconnettersi con se stessi emozionandosi per un tramonto che si disperde nel verde, come affacciati alla finestra della propria casa.

La natura è grande protagonista anche sul lago d’Orta, dove sorge LAQUA by the Lake, la “Casa al Lago” del Gruppo. L’atmosfera è quella rilassata e morbida che solo uno specchio d’acqua abbracciato dalle montagne sa creare. L’accesso diretto al lago permette di calarsi totalmente in questo microcosmo e vivere appieno tutte le possibilità che un tale contesto sa offrire, dal relax allo sport. Un’immersione nella natura che prosegue nelle Suite: sono i toni caldi e avvolgenti del legno, infatti, a definire il design delle sedici camere a disposizione degli ospiti, creando un ideale ponte tra interni edesterni della struttura. Tutte ricordano l’atmosfera familiare di casa, con spaziose aree living e cucine dotate di ogni comodità. Momenti di pura meraviglia anche dalle immense terrazze dei due attici panoramici, dotate di Jacuzzi esterne private. Un incontro, quello tra uomo e lago, che si fa ancora più ravvicinato nella nuova ed esclusiva Darsena 19, disponibile da maggio 2023. Un piccolo paradiso a pochi km da Laqua by the Lake, dotato di salotto, bagno e angolo colazione. Un rapporto simbiotico, dunque, quello tra LAQUA by the Lake e il lago d’Orta, che si traduce anche nell’adozione di soluzioni sostenibili per la produzione di energia elettrica e l’irrigazione del parco. A completare l’offerta del resort una Spa di 200 mq, dove è possibile seguire un percorso personalizzato secondo il metodo antiage Longevity Suite® volto al benessere fisico, estetico e mentale, e l’esclusivo Beach Club. Qui, oltre a nuotare in una grande piscina riscaldata a sfioro, prendere il sole pieds dans l’eau, sedersi ad ammirare un tramonto dopo una sessione di yoga, e bere un delizioso cocktail vista lago, è possibile anche sedere ai tavoli del Bistrot per completare il soggiorno appagando il palato con i piatti pensati e creati da Chef Cannavacciuolo e dall’Executive Chef Gianni Bertone.

Immerso in un contesto naturale di grande suggestione, LAQUA by the Sea è la “Casa al Mare” del Gruppo, quella in cui ognuno sogna di trascorrere le estati della propria vita, dove addormentarsi cullati dalle onde, o perdersi nel rosso di un tramonto, con il sole che si tuffa tra i flutti di un mare tanto vicino che sembra di poterlo toccare. Le sei le camere del resort (5 Deluxe e 1 Classic), infatti, affacciano sul Golfo di Sorrento, così come le panoramiche terrazze con piscina a sfioro, dove ampie pareti finestrate annullano il confine tra interno ed esterno. Ogni dettaglio è pensato per far vivere all’ospite un’esperienza profondamente rilassante sin dal suo arrivo e per tutto il tempo del soggiorno, che si arricchisce con i trattamenti dell’intima area Wellness Experience. All’interno delle sei camere, ogni elemento – dalla disposizione degli arredi ai materiali naturali utilizzati – è stato scelto seguendo le linee guida dell’antica arte del Feng Shui, per contribuire a infondere negli ospiti una sensazione di calma e benessere, e celebrare a pieno l’incontro tra l’uomo e il mare.

Sempre nella penisola sorrentina, è una grande pianta di glicine ad accogliere gli ospiti a LAQUA Countryside, la stessa sotto la quale giocava, ancora bambino, Chef Cannavacciuolo. La “Casa in Campagna” del Gruppo si trova a Ticciano, frazione di Vico Equense, sulle colline che affacciano sul Golfo. È proprio qui che lo Chef è nato e cresciuto, muovendo nella cucina di famiglia i primi passi del cammino che lo ha visto affermarsi sulla scena internazionale. La scelta di trasformare l’antica casa di famiglia in un resort esprime in maniera piena e completa il valore che Cinzia e Antonino danno al concetto di accoglienza. Sono sei le camere che danno il benvenuto agli ospiti; tutte diverse, ognuna è un piccolo mondo antico, un momento della vita dello Chef che si trasforma così in memoria condivisa: la Stanza della Nonna, la Stanza del Tuttofare, la Stanza dello Zio “Matto”, la Stanza del Curato, la Stanza di Annarella e la Stanza di Marina. Materiali e oggetti d’arredamento non sono mai scelti casualmente, ma raccontano la storia dei personaggi a cui ogni camera è dedicata. E così la stanza della Nonna è impreziosita da marmo rosa pesco di Asiago, e quella del Tuttofare dai più disparati oggetti di antiquariato.  

A LAQUA Countryside l’ospite viene invitato a entrare in un mondo privato, in una storia intima fatta di ricordi d’infanzia e sapori di un tempo. Gli stessi che definiscono la cucina del Ristorante Cannavacciuolo Countryside, il primo dello Chef in Campania, insignito di 1 Stella Michelin a pochi mesi dall’apertura. La proposta gastronomica, la cui realizzazione è affidata allo Chef Nicola Somma, racconta un viaggio a ritroso dal Piemonte alla Campania, e raggiunge la sua massima espressione nell’incontro tra i prodotti dell’orto e del frutteto di casa con quelli degli artigiani locali.

www.laquaresorts.it

Di Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.