Enoturismo, la Campania entra nella Top ten di Airbnb, ecco le località

Dopo l’introduzione della  Categoria Vigneti  di Airbnb lo scorso maggio, che comprende 120.000 alloggi all’interno o nei pressi di vigne in tutto il mondo, di cui oltre 4.000 in Italia, è boom di ricerche e prenotazioni. Lo sostiene la grande catena di alloggi turistici con host locali  che confermano i dati di Airbnb relativi all’attività di hosting che si conferma remunerativa per il settore fino a 10 milioni di guadagni nel settore 

Un dato che posiziona il nostro Paese quest’anno nella top 10 europea, dopo la Spagna ma prima dell’acclamata Francia, con ben due regioni italiane che rientrano tra le eccellenze: la Toscana, terza regione del continente per guadagno generato con circa 2.600 euro di ricavi in media per host, e il Veneto al nono posto con circa 2.400 euro.

Ecco la  top 10 delle località in Europa in base al guadagno totale degli host della categoria vigneti:

1. Isole Baleari, Spagna

2. Catalogna, Spagna

3. Toscana, Italia

4. Andalusia, Spagna

5. Provenza, Francia

6. Aquitania, Francia

7. Borgogna, Francia

8. Isole Canarie, Spagna

9. Veneto, Italia

10. Rodano, Francia

Su scala nazionale, le mete di punta per esperti e appassionati di enoturismo si trovano in Toscana e Veneto, nelle zone del Chianti e del più emergente Lago di Garda,  occupando le prime posizioni nella classifica delle 30 città per ricavi totali degli host.

Segue l’Umbria e, a sorpresa, la Campania, con due località della Costiera Amalfitana tra le dieci più gettonate in Italia. Sempre la Toscana registra il maggior numero di notti prenotate in Italia (43.410 da aprile a giugno 2022, circa il doppio rispetto al 2021).

All’ottavo e nono posto infatti troviamo le attività di hosting a Vietri Sul Mare e Maiori, segno che la Costiera amalfitana colpisce anche per i suoi vini e per le strutture dedicate all’enoturismo come bed&Wine ed altro. 

Ma, a nostro avviso, c’è grande spazio per l’enoturismo in Campania, anche nelle aree interne che registra, comunque, trend sempre in crescita anche al di fuori dei circuiti internazionali come Airbnb. 

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.