Mozzarella dop arriva al Sial di Parigi con Nouvelle Caprese

La Mozzarella di Bufala Campana Dop vola in Francia per partecipare al Sial, il salone internazionale dell’agroalimentare, principale evento fieristico del settore in Europa che torna dal 15 al 19 ottobre, a distanza di 4 anni dall’ultima edizione, a causa delle restrizioni dovute alla pandemia.

A Parigi il Consorzio di Tutela arriva con numeri record: la Francia è il primo Paese per l’export della Bufala Campana con una quota del 33,7% delle esportazioni totali di mozzarelle, che nel 2021 hanno sfiorato i 20 milioni di chili. E proprio nel 2021 le vendite di mozzarelle hanno superato per la prima volta nella storia quelle del camembert.

Dai risultati della ricerca affidata dal Consorzio a Nomisma (dati 2021) emerge che il 70% dei francesi ha avuto almeno un’occasione di consumo della Bufala Campana in un anno e il 12% la consuma una volta a settimana.

L’identikit del consumatore francese segnala che il 33% di chi acquista mozzarella di bufala ha una famiglia con figli minori, mentre il 29% è costituito dai millennials (26-40 anni). Inoltre 1 consumatore su 5 acquista il prodotto nelle rinomate fromagerie francesi.

“Sono numeri che ci incoraggiano ad andare avanti puntando sulla qualità e sul miglioramento della logistica. Dobbiamo essere ancora più veloci e pronti a soddisfare la voglia di bufala campana che c’è oltralpe e in tutta Europa, nonostante le forti difficoltà determinate dall’incremento dei costi energetici, che rischiano di vanificare il nostro impegno”, sottolinea il presidente del Consorzio di Tutela Mozzarella di Bufala Campana Dop, Domenico Raimondo.

Al Sial la Bufala Campana si presenta in collettiva con i Consorzi di Tutela Asiago, Gorgonzola, Grana Padano e Taleggio, sotto le insegne di Afidop, l’associazione dei formaggi Dop italiani.

In programma tasting, show cooking e masterclass per far conoscere da vicino la mozzarella di bufala Dop. Ad animare lo spazio espositivo (Padiglione 7, stand C109) sarà lo chef italo-francese Danny Imbroisi, alla guida di diversi ristoranti nella capitale francese e nel sud del Paese, ma anche divulgatore televisivo e scrittore. Con lui una pattuglia di influencer francesi rilanceranno via social l’eccellenza della Bufala Dop.

Il 16 e il 17 ottobre gli eventi-clou con la presentazione della “Nouvelle Caprese”, una rivisitazione del piatto iconico dell’Italia, curata dallo chef Imbroisi. La speciale versione sarà realizzata con Mozzarella di Bufala Campana Dop, succo di pomodoro, aceto balsamico di ciliegia, olive taggiasche e cachi sott’aceto.

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.