Mer. Mag 29th, 2024
NPV 2019 - Roberta Basile KontroLab per Gmm

Neanche la pioggia pomeridiana, che ieri ha colpito Napoli, ha impensierito i turisti stranieri e i napoletani accorsi numerosi alla giornata di apertura della decima edizione del Pizza Village Napoli. Tra i primi ad arrivare sul Lungomare, accolti dagli organizzatori dell’evento, sono stati il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi e il segretario della Presidenza della Camera dei Deputati, Alessandro Amitrano. “Una bellissima iniziativa, un modo per stare insieme, per ripartire intorno alla pizza – ha commentato Gaetano Manfredi -, ho visto tanti napoletani ma anche tantissimi turisti. Il Pizza Village rappresenta sicuramente un’occasione importante per poter mettere insieme tante persone per passare momenti di serenità attorno al simbolo della pizza ma anche per dare un’opportunità ai turisti che vengono a Napoli di vedere qualcosa di nuovo e di interessante”.

 

Per un evento che si apre un altro che si presenta e che si svolgerà nel prossimo weekend:  Per la prima edizione della fiera internazionale “Mediterraneo wine & food and travel” dal 25 al 27 giugno 2022, (no stop dalle 10.00 alle 19.00), organizzata da FagriFood, al Castel Dell’Ovo a Napoli, si è pensato in grande, allestendo un intero castello che per tre giorni sarà la cittadella del gusto e del turismo, per ospitare i buyer, operatori di settore provenienti da diversi paesi europei, americani e asiatici, che avranno modo di assaggiare le prelibatezze dei diversi territori e paesi del Mediterraneo e per il pubblico (acquistando il biglietto a 15.00 euro) alla ricerca di prelibatezze ed idee vacanza. Ne hanno parlato stamane in conferenza stampa Gianfranco Grieci presidente della F.Agr.I (Filiera agricola italiana) ente promotore della manifestazione, Valeria De Sieno direttore generale della Fiera, Elsy Aparicio organizzatrice del Concorso AgriCouture e lo chef Renato Bernardi.

“Siamo lieti di ospitare a Napoli un evento dedicato ad un mercato strategico quale quello agroalimentare del bacino del Mediterraneo. – ha dichiarato in una nota Gaetano Manfredi Sindaco di Napoli – Il buon cibo è una leva decisiva nello sviluppo di azioni mirate alla promozione del territorio e le ricadute positive che il comparto enogastronomico hanno sul turismo ne sono testimonianza. La fiera offrirà una grande occasione alle aziende del settore, italiane ed estere, per aprirsi al mercato globale e la cornice del Castel dell’Ovo rappresenterà la suggestione del panorama partenopeo”. Un modo per riappropriarci della nostra terra e della sua bellezza e generosità come ha dichiarato il presidente della F.Agr.I Gianfranco Grieci- “Negli ultimi due ani siamo stati forzatamente privati della nostra economia e dell’indotto che i prodotti e il turismo rappresentano, oggi ripartiamo da Mediterraneo wine & food and travel, la kermesse internazionale che per la sua peculiarità di unire il buon cibo al turismo ha già in se la soluzione e il viatico per la ripresa. Per la prima volta infatti, nel panorama fieristico, si uniscono le eccellenze enogastronomiche dei territori italiani ed esteri con il comparto turistico, sottolineando lo stretto legame tra cucina, qualità dei prodotti e turismo”. Una manifestazione che si preannuncia ricca, con oltre centocinquanta aziende ed allestimenti espositivi in aree interne ed esterne del maniero, per godere appieno della struttura che è già di per sé un’esperienza. E poi naturalmente per tutto il giorno degustazioni di vini e di prodotti di eccellenza che raccontano i territori, a corredo delle società o enti turistici che promozionano le località turistiche più esclusive. Ma anche premi e manifestazioni a chiusura giornata, ogni sera ad inviti, come sabato 25 dalle ore 20.00 il Premio Internazionale Meronis, presenato da Patrizio Rispo, con la partecipazione della cantante Romina Arena e che vedrà la premiazione per due persone con una crociera MSC. E poi domenica 26 dalle ore 20.00 il Concorso di moda “Agri-couture” che vedrà la premiazione a due persone di una settimana in Sicilia in un villaggio Valtur/Nicolaus. Ed ancora lunedì 27 dalle ore 19.00 il Galà di premiazione del Concorso enologico Big Wine, presentato da Gabriele Massa e Antonella Salvucci, mentre durante la tre giorni si terrà Chef in …Borgo, il premio internazionale di alta cucina gourmet coordinato dallo chef Renato Bernardi, rivolto a chef italiani e stranieri, con la partecipazione di sei chef che si esibiranno due al mattino e due al pomeriggio ogni giorno. “La fiera ‘Mediterraneo wine & food and travel’ è l’opportunità che metterà in connessione il cibo e la valorizzazione delle materie prime, con la professione del cuoco che sapientemente avrà la possibilità di tradurla nel piatto. –  ha sottolineato in conferenza lo chef  Renato Bernardi – Un cammino in parallelo che permetterà alla qualità di emergere e diventare protagonista, per essere promossa e divulgata attraverso il ‘Premio Internazionale di alta cucina gourmet Chef in… Borgo’”.

Di Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.