La Napoli ciclistica attende il Giro d’Italia, le iniziative Pink

 

Il Giro d’Italia torna a Napoli con una splendida tappa che coinvolge anche i Campi Flegrei e Procida, capitale della Cultura.

Saranno tanti i campioni che sfrecceranno per le strade, un’occasione per sostenere ulteriormente il trasporto sostenibile in città.

L’XI Edizione del Napoli Bike Festival celebra l’arrivo del Giro, con tanti eventi che renderanno ancora più divertente e frenetica l’attesa.

Luca Simeone Direttore del Napoli Bike Festival “Questa edizione del Festival è pronta a fare da gregaria al Giro d’Italia, che con la sua potenza comunicativa e simbolica può lanciare un messaggio di promozione della ciclabilità a livello cittadino, non solo con finalità sportive ma anche e soprattutto in chiave di ciclismo urbano. Prima dei campioni scenderanno in strada per pedalare, gli eroi a pedali, donne, uomini, ragazzi, anziani, ogni età, ogni professione, ogni provenienza sociale, accomunati dalla scelta di utilizzare la bici come mezzo di trasporto nel quotidiano. Utilizzare la bici già rappresenta per molti una scelta comoda, conveniente e salutare, ma per radicarsi ha bisogno di politiche di governance cittadina che diano un’accelerazione alla transizione ciclabile di Napoli, incrementando piste ciclabili, zone pedonali, ztl, servizi di ciclomobilità,rispetto per i più fragili, riqualificazione e rivitalizzazione dello spazio urbano, perché la promozione dell’uso della bici serve esattamente a questo”.

Venerdì 13 maggio dalle 18.30 in Galleria Principe di Napoli, il Bicycle House, bike bar cittadino, ospiterà il PINK PARTY, Aspettando il Giro, una serata con reading, installazioni, concerti, performance, mostre. Si esibiranno i Conjunto Choro, musica live con sonorità brasiliane, quindi un dj set, il tutto intervallato da incursioni di Paolo Franceschini – il Comicista, un po’ comico un po’ ciclista, che accoglierà i reading tratti dal nuovissimo libro di Gianpaolo Porreca, “Il Giro Racconta” e quelli delle canzoni del Giro, con Salvatore d’Amato.

Attesi tanti ospiti del mondo a pedali. A mezzanotte stop alla musica si torna a casa con un bike tour sotto le stelle.

Sabato 14 maggio l’appuntamento è sempre in Galleria Principe alle 9.00, dalla Bicycle House (dove sarà possibile prendere bici a noleggio per chi ne avesse bisogno) partirà il #pedaloper la pedalata collettiva (percorso pianeggiante adatto a tutti) che dalla Galleria Principe porterà tutti i partecipanti lentamente in Mostra d’Oltremare per l’apertura dell’Expo E village. Il #pedaloper è l’occasione per ritrovarsi tutti in strada ognuno con il proprio motivo per pedalare, che insieme lancia un forte messaggio di voglia di ciclabilità per Napoli. DRESS CODE: VESTITI ROSA, O MAGLIA ROSA PER TUTTI.

Arrivati in Mostra d’Oltremare un programma ricco di attività no stop dalle 10 alle 19 nell’ambito dell’Expo-E fiera itinerante della mobilità sostenibile. EXPO E è il primo grande evento a pedalata assistita nel mondo, organizzata da RCS Sport in collaborazione con ANCMA, Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori, e EICMA. Un’ area espositiva con espositori da tutta Italia in rappresentanza di marchi leader a livello mondiale.

Nel corso della giornata, nell’area del Bike Festival, pink edition, area prova bici, corsi di ciclofficina, pedalate e bike tour in Mostra d’Oltremare, dibattiti, workshop.

Sempre sabato 13 maggio dal parco centrale dell’Expo E, un talk su CICLABILITÀ A NAPOLI, RIDERS E CICLOLOGISTICA con Luca Simeone, Direttore Napoli Bike Festival, Ewout Kieckens, Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi Adele Pomponio, Direttore vicario Inail Campania, Emanuela Ferrante ed Edoardo Cosenza, Assessori del Comune di Napoli.

Attività per i bambini, con la patente in bici, caccia al tesoro in bicicletta, letture a bassa voce con storie di bici, spazio all’inclusione con un biketour per ragazzi con disabilità.

Le attività del Napoli Bike Festival sono organizzate dall’APS Napoli Pedala patrocinate dal Comune di Napoli, Regione Campania e Mostra d’Oltremare e con il supporto dell’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi in Italia, Inail Campania ed in collaborazione con EXPO E.

 

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.