Percorsi esperienziali sul cibo con Coldiretti Napoli, Legambiente e Assogioca

Si chiama “Napoli Agri-Experience” il progetto che ha come obiettivo percorsi esperienziali sul cibo sano e sul turismo di campagna, presentato questa mattina in occasione della conferenza stampa organizzata in diretta streaming da Coldiretti Napoli, con la partecipazione del vicedirettore Coldiretti Napoli, Costantino Puddu, del vicepresidente della CCIAA di Napoli, Fabrizio Luongo, di Francesca Ferro, direttore Legambiente Campania, di Gianfranco Wurzburger, presidente AssoGioCa e di Francesco Ambrosio, presidente dell’Agrimercato San Paolo.
Il progetto, a cura di Coldiretti Napoli con il finanziamento della Camera di Commercio di Napoli e con la collaborazione di Legambiente Campania e AssoGioCa, si propone di sensibilizzare il pubblico attraverso l’informazione e la discussione sulla nutraceutica, ovvero, sul rapporto tra cibo e qualità della vita con un approccio multidisciplinare in tema di educazione alimentare, sicurezza degli alimenti, corretti profili nutrizionali, consumi sostenibili e lotta allo spreco alimentare con seminari/laboratori dedicati a queste tematiche, condotti da esperti del settore, animati dallo show cooking dell’eclettica Marianna Vitale, chef del ristorante “Sud” stella Michelin, che attraverso il racconto e l’elaborazione di un piatto, diffonderà la conoscenza della stagionalità dei prodotti agricoli e della provenienza degli alimenti per favorire la scelta di sani stili alimentari.
Il progetto, proseguirà con laboratori intergenerazionali di cucina per piccoli agri-chef, dove saranno coinvolti gli studenti delle scuole della città di Napoli, guidati da anziani custodi delle tradizioni culinarie nella preparazione di ricette contadine partenopee e terminerà con laboratori sul turismo esperienziale in campagna: giornate dedicate a tour di scoperta della campagna napoletana, rivolte ad aziende agrituristiche del territorio, giornalisti e tour operators per favorire la conoscenza del mondo rurale attraverso una corretta informazione sul percorso evolutivo dell’agricoltura.
L’iniziativa, partirà sabato 22 gennaio presso il mercato coperto Campagna Amica-Coldiretti di Fuorigrotta, dove gli eventi si svolgeranno nel pieno rispetto delle regole anti Covid-19.

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.