Bonus Terme, overbooking anche in Campania

Il Bonus Terme, le cui prenotazioni sono state aperte lo scorso 8 novembre, ha registrato da subito un boom di interesse – al punto che molti stabilimenti termali erano già in overbooking e ora i fondi del bonus terme sono esauriti a seguito del forte interesse dimostrato dai cittadini. Le richieste pervenute dagli enti termali hanno impegnato tutte le risorse disponibili. Pertanto il sistema di prenotazione è stato automaticamente chiuso e non è più possibile effettuare nuove prenotazioni.

La Campania, dopo il Veneto, è la Regione maggiormente interessata dalla misura, in virtù del suo ricco sistema termale, in primis Ischia, ma anche il Cilento e l’Irpinia, il sannio con Telese Terme e tante altre realtà . Come funziona? L’agevolazione, rivolta a tutti i cittadini maggiorenni residenti in Italia, senza limiti di ISEE e nucleo familiare, consente di usufruire di un bonus del valore massimo di 200 euro, che può arrivare a coprire fino il 100% del servizio termale scelto. Per ottenere l’incentivo bisognava  necessario prenotarsi direttamente presso le terme accreditate (qui l’elenco aggiornato delle strutture), contattandole via mail, telefono o sito web. Può essere utilizzato anche solo per accedere a una struttura del centro prescelto, oppure per usufruire dell’intero range di trattamenti estetici, di benessere e sanitari. Da dire che erano esclusi dal bonus i servizi di ospitalità  e ristorazione delle terme

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.