Capri, riapre Capri Palace Jumeirah col ristorante l’Olivo

Jumeirah Group, compagnia globale dell’ospitalità di lusso, è lieta di annunciare la riapertura del Capri Palace Jumeirah, iconico albergo italiano che si aggiunge alla collezione Jumeirah Group, tra i quali figura il mitico albergo Burj Al Arab di Dubai. 

L’albergo, in posizione ideale al centro della vibrante Anacapri – la parte più esclusiva ed autentica dell’isola – offre un’incantevole vista sul Golfo di Napoli. Il perfetto stile mediterraneo esalta lo spazio, la luce e l’ordine composto degli arredi dalle forme semplici ma impreziositi da tessuti rari e sofisticati. La collezione d’arte contemporanea dell’albergo quest’anno si arricchisce con la presenza di opere selezionate dalla Galleria d’arte Studio Trisorio. 

In tutte le 68 camere e suite, elegantemente arredate, prevalgono il bianco e i toni neutri, ma anche tutte le nuance dal blu al cobalto, che ricordano il mare che circonda l’Isola di Capri. Le suite con giardino e piscina privata sono il rifugio ideale per chi desidera trascorrere una vacanza in perfetta sintonia con la natura. 

Il Capri Palace Jumeirah, come da tradizione, esprime la propria idea di ospitalità anche attraverso una offerta gastronomica di rara qualità, che inizia al mattino con un sontuoso breakfast, prosegue al Riccio con un pranzo pieds-dans-l’eau preparato dallo Chef Salvatore Elefante e si conclude con una cena romantica all’Olivo, il ristorante guidato dall’Executive Chef Andrea Migliaccio, premiato con 2 stelle dalla Guida Michelin. 

La Capri Medical SPA, diretta dal Prof. Francesco Canonaco, resta un appuntamento irrinunciabile per chi, anche durante la vacanza, desidera continuare a prendersi cura del proprio benessere, alternando a giornate di mare e sole un percorso di trattamenti personalizzati per la cura del corpo e della bellezza, tra i quali si distingue la famosa ‘scuola delle gambe’, trattamento specifico per la cura e la prevenzione della cellulite. 

Ermanno Zanini, Regional Vice President Southern Europe, dice: “E’ sempre una emozione tornare al Capri Palace. All’arrivo dei clienti si può leggere nei loro sguardi la curiosità e il desiderio di una vacanza piacevole e, alla partenza, è bello riconoscere dai loro sorrisi i segni di un soggiorno indimenticabile a cui il team del Capri Palace ha contribuito con passione spontanea e genuina”. 

Benessere, salute e sicurezza continuano ad essere una priorità per il Gruppo Jumeirah. Tutti gli hotels e ristoranti seguono i più alti standard di prevenzione ed igiene e le direttive governative locali per assicurare la massima sicurezza agli ospiti e ai dipendenti. A seguito di tali misure, tutti gli alberghi Jumeirah, incluso il Capri Palace Jumeirah, sono stati premiati con il Safeguard Label del Bureau Veritas, leader mondiale nei servizi di controllo ed ispezione. Inoltre, l’isola di Capri è stata dichiarata COVID-free, con l’80% dei residenti e tutti i lavoratori del settore del turismo già vaccinati. Sull’isola di Capri diverse strutture sanitarie offrono la possibilità di effettuare test PCR i cui risultati vengono consegnati in poche ore, per consentire la ripartenza in sicurezza a tutti i viaggiatori. 

Per maggiori informazioni sul Capri Palace Jumeirah, vi preghiamo di visitare il sito https://www.capripalace.com/it/, i nostri social media e non dimenticate di taggarci nei vostri post!

Instagram

@jumeirahgroup
@capripalace

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.