Caffè Motta con il Giffoni Film Festival

Inaugurato oggi Giffoni Film Festival e sono tanti gli sponsor che supportano la manifestazione che in serata alle 23.20 vedrà anche uno speciale su Canale5 sui 50 anni del Festival del cinema per ragazzi.

Caffè Motta è il caffè ufficiale di #GIFFONI50, l’evento per ragazzi più amato al mondo, che quest’anno si fa in 4 rivoluzionando il suo format con incontri sia live che online per motivi di sicurezza. La partnership, della durata decennale, è in linea con la politica di valorizzazione e promozione delle eccellenze salernitane che il brand e il festival perseguono da anni.

Caffè Motta, l’eccellenza salernitana del Made in Italy che dagli inizi degli anni ’60 si dedica con passione alla selezione e torrefazione del caffè, è partner ufficiale della 50esima edizione del Giffoni Film Festival che, per ragioni di sicurezza, ha rivoluzionato il suo classico format suddividendo la manifestazione in quattro momenti diversi: la prima tranche in svolgimento a Giffoni Valle Piana dal 18 al 22 agosto, la seconda dal 25 al 29 agosto, la terza tra settembre e novembre e la quarta dal 26 al 30 dicembre

Tra una proiezione e l’altra, che per quest’anno si terranno sia live che online, sarà possibile gustare tutte le miscele Caffè Motta nelle due postazioni dedicate dislocate nella Sala Truffaut, la sala cinematografica della Cittadella del Cinema di Giffoni Valle Piana, e presso la Multimedia Valley, la struttura futuristica che proietta il Giffoni Film Festival in una nuova dimensione.

Siamo orgogliosi di poter sostenere la manifestazione anche quest’anno, nella sua 50esima edizione, in un momento in cui anche i giovani sono stati pesantemente penalizzati dalla situazione sanitaria che ha colpito l’Italia e il mondo” ha detto Nicola MastromartinoAmministratore Unico Caffè Motta. “Il cinema, da sempre, racconta, rielabora, rinnova in nuove forme sogni, desideri, paure ed emozioni umane, per cui ritengo che mai come in questo momento, la visione delle nuove generazioni debba essere valorizzata come auspicio per un futuro diverso, spero migliore”.

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.