Poliedrici progetti per il pastificio Gentile

Il Pastificio Gentile è un’azienda di famiglia, una realtà italiana che è riuscita a  conquistare il cuore di tantissimi chef e consumatori in tutto il mondo. É  cresciuta pian piano nel corso degli anni, interpretando le richieste e le esigenze
degli amanti dei prodotti d’eccellenza.

La Famiglia Zampino, che  quotidianamente lavora per offrire il meglio della sua terra, ha sostenuto  apertamente da subito i principi che hanno reso il marchio tanto apprezzato:
realizzare un prodotto di altissima qualità, ponendo un’attenzione particolare  alla materia prima e ai processi di trasformazione, che richiamano la storia e la  tradizione di un settore affascinante come quello della pasta. Nasce  “Grano Italiano”, un progetto voluto fortemente dal  Pastificio Gentile e da  Selezione Casillo, partner con cui l’azienda gragnanese ha
già un consolidato rapporto nella fornitura della semola italiana d’eccellenza.
“Per la nostra famiglia è stato un onore poter racchiudere in questi formati di  pasta della linea Grano Italiano l’amore profondo che proviamo per la nostra  terra. É un’idea realizzata solo grazie alla fiducia e alla stima che ci lega alla  famiglia Casillo, importantissima e storica realtà imprenditoriale pugliese, che da  decenni si occupa della trasformazione e commercializzazione del grano”. Alberto e Pasquale Zampino, titolari del Pastificio Gentile insieme ai loro
genitori, hanno firmato un protocollo d’intesa con l’azienda pugliese e gli  agricoltori campani. La Pasta Gentile della linea “Grano Italiano”, infatti, sarà  prodotta utilizzando esclusivamente semola ottenuta da grano del territorio
campano, trasformata dall’azienda Selezione Casillo in un mulino partenopeo e  certificata affinché rispetti gli standard di altissima qualità che da sempre  caratterizzano quella selezionata per i formati tradizionali e integrali.
L’accordo siglato è solo l’inizio di un percorso che vuole raggiungere un  ambizioso traguardo: offrire un prodotto interamente ed esclusivamente  campano.

 

Festa dedl grano a Corato

L’elenco dei prodotti che possono godere della certezza dell’assoluta qualità  garantita dal Pastificio Gentile non si limita alla pasta e alla semola, ma
comprende numerose conserve, che proprio in queste settimane sono oggetto di  importanti novità.
L’azienda San Nicola dei Miri nasce per volere di Maria, moglie di Natale  Zampino, mastro pastaio del Pastificio Gentile. Raggiunto il traguardo della  pensione, dopo anni e anni d’insegnamento, ha deciso fosse era giunto il
momento di abbracciare attivamente il progetto della valorizzazione dei  prodotti del territorio, con lo stesso entusiasmo che gli uomini della sua famiglia
concentravano nella produzione della pasta.
La scelta di dedicarsi alle conserve è stata semplice e immediata, Maria voleva  riportare in ogni barattolo tutto il sapore della sua infanzia, vissuta nel piccolo  borgo gragnanese di San Nicola dei Miri, da cui la naturale scelta del nome,  almeno fino ad ora. Tutte le materie prime sono selezionate con rigore, lavorate
secondo gli insegnamenti di sua mamma Lucia, donna che fino a qualche anno fa  collaborava attivamente nella produzione, affiancando le ragazze in laboratorio.

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.