Le Strade della Mozzarella da Paestum a New York a Londra

IMG_1869L’anteprima parigina dello scorso novembre dedicata a “La grande ècole de la friture à l’italienne” ha chiuso un anno importante per Le Strade della Mozzarella, pronto a dare il via al decennale con una serie di eventi che porterà il congresso internazionale dedicato alla cucina d’autore, a toccare le più importanti città del mondo senza dimenticare la storica “casa” di Paestum. Si parte il 1 febbraio con la tappa di Milano che sarà ospitata presso il Lentini’s Pizza&Restaurant e dal Baglioni Hotel Carlton. Il 27 e 28 febbraio toccherà a Londra dove LSDM sarà di scena al Baglioni Hotel. Il 19 e 20 aprile, invece, il congresso tornerà al Savoy Beach Hotel di Paestum. Il tour del 2017 continuerà a New York, ospitato dallo Show Room Pentole Agnelli, il 28 e 29 giugno. La rosa di appuntamenti sarà ufficialmente chiusa da un main event autunnale – organizzato in una location che sarà svelata più avanti – che non mancherà di stupire ed accogliere tutti coloro che in questi dieci anni hanno contribuito a rendere LSDM un evento di livello internazionale. Intanto è tutto pronto per “Bocconi d’Autore”, sei convivi firmati LSDM pensati per celebrare i dieci anni. Da gennaio a giugno il Savoy Beach Hotel, nel ristorante Tre Olivi, accoglierà alcuni tra i migliori chef italiani per un ciclo di cene unico ed irripetibile a segnare il forte legame che si è instaurato tra l’executive Matteo Sangiovanni e i tanti professionisti che negli anni si sono alternati nella sua cucina per preparare le lezioni al congresso. Legami che negli anni hanno arricchito il territorio e che vengono festeggiati in quella che è la vera e propria casa di LSDM. Si parte il 24 gennaio con Ilario Vinciguerra; seguirà il 22 febbraio Michele Deleo che il 22 marzo lascerà il posto a Paolo Barrale. Il format proseguirà, tra aprile a giugno, ospitando, tra gli altri, Ernesto Iaccarino e Vito Mollica. LSDM è un congresso internazionale di cucina d’autore che mira ad indagare le potenzialità dei prodotti dell’agroalimentare italiano di qualità affidandoli alle mani dei grandi chef. Organizzazione a cura di Formamentis con il sostegno di Acqua Panna e S. Pellegrino, Pastificio dei Campi, Molino Caputo, Kimbo, Frienn di Olitalia, L’Orto di Lucullo – Sapori di Corbara.

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pentole Professionali