Il premio Siti Reali nel segno di Carlo III

premio_villa_massaPrende il via una nuova edizione del Premio Siti Reali il prossimo mercoledì 20 gennaio 2016 alle ore 18 presso il Museo del Corallo di Casa Ascione, quest’anno realizzata nel segno di Carlo di Borbone.

Il pomeriggio di presentazione del Premio sarà introdotto dalla storica dell’arte Gina ASCIONE che illustrerà la vita a corte al tempo di Carlo di Borbone, argomento di studio e pubblicazione della storica napoletana. A seguire l’intervento di Alessandro MANNA, Presidente dell’Associazione Onlus “Siti Reali”, che presenterà il bando di concorso per le borse assegnate nell’ambito del Premio e interverrà per esporre iniziative, progetti e manifestazioni celebrative nell’Anno Carolino, tra cui il nuovo portale sitireali.it.

L’incontro si concluderà con un dibattito aperto e con i lavori del Forum per i Siti Reali e le Residenze Borboniche, costituito da diversi enti ed organizzazioni culturali, sociali ed economiche della Campania.

Il Premio Siti Reali si propone di sostenere il percorso di formazione di giovani studenti del Sud Italia, capaci e meritevoli, e promuovere personalità ed organizzazioni impegnate nel rilancio di Napoli e del Mezzogiorno, attraverso l’assegnazione di premi, borse di studio e riconoscimenti. Nelle precedenti edizioni, sono stati premiati, tra gli altri, l’ex Ministro dei Beni Culturali, Massimo BRAY, Livia IACCARINO del Don Alfonso 1890, il Generale del Corpo Forestale dello Stato, Sergio COSTA.

Le iniziative di questa edizione, in occasione del terzo centenario della nascita, saranno organizzate nel segno di Carlo di Borbone (Madrid 20 gennaio 1716 – 14 dicembre 1788), uno dei maggiori protagonisti della grande stagione storica del Settecento europeo in cui visse il sovrano borbonico tra Napoli, il Mezzogiorno d’Italia e la SpagnaR

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.