Agosto in Irpinia tra sapori e folklore: Fontanarosa, Contrada, Santo Stefano al Sole

4408_600x400_w_02a2f95813328faa987271cd3fe881baVasto e ricco il calendario del programma estivo irpino. Colori e sapori di altri tempi, paesaggi e scorci incantevoli, musica popolare artigianato e tradizione saranno il leit motive per chi deciderà di trascorrere qualche giorno in questi luoghi incantevoli.

Qui di seguito troverete una piccola selezione di eventi da noi consigliati:

Il 14 Agosto si parte a Fontanarosa (AV) con la “Tirata del carro”. Verrà trasportato per le vie del paese dalle ore 17 alle ore 20, un obelisco di paglia finemente lavorato alto 30 metri, dedicato alla Madonna della misericordia. Il cosiddetto Carro di Fontanarosa, verrà tirato da 6 coppie di buoi e stabilizzato da funi per dargli equilibrio, tirate da tutti i fontanarosani o chiunque ne abbia desiderio.

Dal 22 al 24 Agosto 2013, sarà la volta di Contrada (AV) dove sarà possibile partecipare alla VI edizione di “Sapori e Tammorra”.

Musica popolare, gastronomia, artisti di strada e artigiani animeranno e allieteranno i turisti in visita.L’evento prevede la degustazione di piatti tipici della tradizione locale, preparati nel pieno rispetto dei canoni storici.

Il sottofondo musicale, che non potrà esser privo dei balli tipici quali la tammurriata, la pizzica e la tarantella, è affidato a gruppi noti nel panorama di musica popolare del centro sud:

22 Agosto: Incantatori di tarante
23 Agosto: Terraemares
24 Agosto: Ariacorte

Dal 22 al 23 agosto, invece, a Santo Stefano del Sole (AV), si celebra il Vitello Podolico con l’ormai affermata Sagra del Vitello Podolico Intero allo Spiedo.

La manifestazione giunta alla sua 40esima edizione ed organizzata dal Comitato Festa San Vito Martire si terrà, come sempre, in Piazza del Sole. La cottura della carne sarà curata dalla “Macelleria Le Carni Irpine”, in collaborazione con l’esperto Paolo Parisi, che arriverà direttamente dalla Toscana.

Si ripropone, così, un’autentica specialità, il “Vitello Podolico Intero allo Spiedo”, cotto per almeno dieci ore, al fine di restituire un sapore davvero unico e inconfondibile. Per l’occasione, inoltre, durante l’anteprima di giovedì 22 agosto, in Piazza del Sole, si potranno gustare specialità a base di carne e prodotti locali, preparate dai sapienti chef di Ristorante Marennà, Casa del Nonno, Casa del Duca, A Casa Di Susanna, Agriturismo da Baffone, Ottavo Nano, C’era Una Volta, nonchè il famoso caciocavallo, autentiche prelibatezze accompagnate dall’ottimo vino dei Feudi di San Gregorio, di Sorbo Serpico. Venerdì 23 agosto, poi, la rinomata sagra del “Vitello Podolico Intero allo Spiedo”, che richiama buongustai da tutta la Campania.

Inoltra musica e balli: giovedì 22 agosto si balla al ritmo della tarantella montemaranese e venerdì23 agosto la grande orchestra spettacolo Dino Bucciante da Canale Italia.

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.