Comitato gelatieri artigiani: I dolci “vizi” capitali tentano la fiera di Longarone

Le foto di Federica Papa alla 51° Mostra Internazionale del Gelato artigianale.

Il primo comandamento dei gelatieri artigiani è cedere alle tentazioni. Parola di Ferdinando Buonocore, Presidente del Comitato Gelatieri Artigiani, ed immagini di Federica Papa che, in occasione della 51° edizione della Mostra Internazionale del Gelato artigianale, hanno presentato “Seven Deadly Sins”, rivisitazione dei sette vizi capitali in formato gelato.

Arriva direttamente da Longarone, dunque, la sfida più ambiziosa lanciata a consumatori ed addetti ai lavori dal Comitato G. A.: trasformare il peccato in virtù, a patto che sia genuino.

E non poteva che essere la “gola”, il vizio più confessato allo stand dei Gelatieri Artigiani durante la degustazione valida per le selezioni del “Gusto dell’Anno”, concorso organizzato in collaborazione con Longarone Fiere, che domani premierà il miglior gusto gelato del 2011.

Il progetto fotografico – ideato del ricercatore Martino Liuzzi, Presidente dell’Associazione Gelato Artigianale Festival di Agugliano – nasce dall’idea di coniugare l’arte dei gelatieri con le foto d’autore, realizzando nuove occasioni di visibilità per promuovere e tutelare il gelato artigianale.

Scatti deliziosi (dedicati a gola, superbia, accidia, ira, invidia, avarizia e lussuria) capaci di valorizzare, tra sacro e profano, la naturalezza del gelato all’insegna del sano gusto della tentazione.

L’artista Federica Papa, nata a Recanati nel 1986, si occupa principalmente di musica e teatro. Come fotografa, ha collaborato con la rivista internazionale Razor Monkey Magazine di Caracas. Papa, nonostante la giovane età, ha già all’attivo collaborazioni con importanti webzine musicali, con la compagnia teatrale Nim di Genova, con l’associazione Nottenera e con il VivaFestival.

Michelangelo Tartaglione

redattore di Campania Slow

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.