Dom. Feb 25th, 2024

Puntuale e piccante come sempre, dall’8 al 12 settembre 2010, festa grande a Diamante per il Peperoncino Festival. Quest’anno ancora più importante perché raggiunge la maggiore età. Compie, infatti, diciotto anni e per l’occasione la cittadina calabrese organizzerà cinque giorni di festa con gli amici di sempre e tanti ospiti importanti.

Sarà Fabio Campoli il grande protagonista del Peperoncino Festival. Tradizionale manifestazione per tutti gli appassionati dei sapori “audaci”, organizzata dall’Accademia del Peperoncino di Diamante.
Per cinque serate sul lungofiume Corvino Fabio Campoli e il suo Circolo dei Buongustai animeranno le serate degli amanti della gastronomia piccante con “Pasta di mezzanotte”.

Ogni sera a partire dalle ore 21 una “creazione esclusiva” firmata dallo chef di Rai Uno, protagonista in quest’ultimo anno di molti eventi nazionali e istituzionali, che darà vita a cinque primi piatti che vedranno l’unione tra la pasta e i prodotti “piccanti” della Calabria. Dalla famosissima “nduja” al “verdepic”, dalle alici salate al lardo di Colonnata quest’anno in un eccezionale gemellaggio con Diamante, per concludere con il piatto simbolo del festival “spaghetti aglio olio e peperoncino” per festeggiare i 18 anni di questa splendida manifestazione. In questa speciale occasione la pasta protagonista sarà la DELVERDE con i suoi migliori formati e l’antica tradizione dei pastai abruzzesi.

Si comincia alle 21 con una vera e propria lezione di cucina di Fabio Campoli, che ogni sera spiegherà alimenti, proprietà, procedimenti e segreti delle sue ricette per poi passare intorno alle 22 alla degustazione. Insieme allo chef sarà presente tutto lo staff del Circolo dei Buongustai, Virginia Giusti, Patrizia Forlin e il direttore artistico Armando Albanesi che animerà lo stand e seguirà con i suoi interventi, le domande e le interviste la preparazione dei piatti. Location di questi momenti sarà il Bus Delverde, un autobus itinerante allestito come un piccolo ristorante, una cucina completa e un comodo salottino, in grado di offrire al pubblico succulenti performance culinarie e che segue nei suoi tanti venti il Circolo dei Buongustai.

La novità di quest’anno pensata dall’Accademia del Peperoncino insieme al Circolo dei Buongustai e dedicata agli amanti della buona cucina, è il kit gastronomico in vendita negli appositi stand. Il kit è composto da una confezione di Pasta Delverde e tutti gli ingredienti per il condimento, il ricettario e i consigli di Fabio Campoli sulla ricetta del giorno,. Un’idea, questa, per valorizzare le specialità del territorio e la tradizione gastronomica regionale che ha sempre la pasta come grande protagonista, come da sempre il Circolo dei Buongustai cerca di fare. Sempre con un occhio attento alla salute, alla qualità e all’eccellenza del prodotto.

Appuntamento, dunque, con il Circolo dei Buongustai a Diamante per “Pasta a mezzanotte” dall’8 al 12 settembre, come raccomanda anche il prof. James Gillette “una buona spaghettata a mezzanotte è la cosa migliore per l’organismo umano”.

Per quanto riguarda il resto del programma confermata la formula che parte dalla gastronomia per esplorare a 360 gradi tutto “l’universo piccante”. Dai peperoncini di tutte le varietà ai piatti della grande tradizione “infuocata”. Dal teatro alla satira. Dal cinema alla letteratura. Dalla medicina al folclore.

Tornano puntali tutti gli appuntamenti che hanno reso famoso il Festival: Vignette sul ring, il campionato mangiatori di peperoncino, il raduno delle “statue viventi”, la rassegna internazionale di teatro di strada, i laboratori gastronomici, il piccante film Festival e Peperoncino dal mondo, la più grande esposizione di capsicum con oltre 500 varietà, la lotteria,mostre fotografiche e tante degustazioni. Oltre ai tradizionali appuntamenti anche tante novità che arricchiranno il festival per ben cinque giorni.

I PROTAGONISTI

  • Il Circolo dei Buongustai: Il Circolo dei Buongustai rappresenta un luogo e una filosofia ispirata alla convivialità. Vive intorno alle buone cose e si alimenta di idee, di persone, della voglia di stare insieme. Nato dall’idea di Fabio Campoli, chef di fama internazionale, attraverso la cucina, di far scoprire il gusto delle cose semplici, del confronto e dello stare insieme alle persone. Ma il Circolo dei Buongustai va oltre alla semplice associazione enogastronomica, forte di un suo comitato scientifico, l’Associazione è presente in manifestazioni e convegni, cura corsi di formazione, consulenza e organizza eventi culturali ed enogastronomici portando in giro l’esperienza e la grande professionalità di Fabio Campoli. www.ilcircolodeibuongustai.net
  • Fabio Campoli: è uno chef che ha fatto della cucina la sua filosofia di vita e un vero e proprio pioniere di un nuovo modo di interpretare la figura dello chef. Da nove anni consulente e chef di trasmissioni Rai, da “Check-Up” nel 2000, passando per tutte le edizioni di “Uno Mattina” e “Uno Mattina Estate” . Tre libri all’attivo “Alchimia dei Sapori” e “La mia cucina” e un terzo appena pubblicato “Note di Gusto”. L’esperienza tv sui cibi di scena lo porta ad essere uno dei maggiori esperti internazionali di food design, oltre a curare il cibo di scena per la tv e la pubblicità, collabora a numerose produzioni cinematografiche. Tra i film da lui curati: la fiction Roma, Mission Impossible 3, Nine e Mangia, prega e ama. Non solo tv, ma consulente per aziende e industrie, food stylist, testimonial e docente. www.fabiocampoli.com
  • Pasta Delverde: Delverde è sinonimo di prodotti naturali e di qualità dal 1970, anno in cui l’azienda inizia l’attività facendo tesoro delle antiche tradizioni pastaie abruzzesi. Prodotta con le acque di sorgente, nella spettacolare oasi ambientale del Parco Nazionale della Majella, che vengono miscelate ad una temperatura ideale con semola di grano duro, accuratamente selezionata e perfettamente raffinata. Delverde, una pasta di qualità superiore che è un omaggio al gusto e alla più pura dieta mediterranea. Una pasta particolarmente amata dagli intenditori, molto gradevole al palato, delicata ma dal “cuore tenace” al giusto punto di cottura e di elevato valore nutritivo. Una pasta amata in Italia e all’estero. Pasta Delverde segue il Circolo dei Buongustai con il suo Bus Tour. www.delverde.it

Per informazioni sul Festival del peperoncino: www.peperoncino.org

Di Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.