Gio. Lug 25th, 2024

Il 15 luglio arriva Zafferano Fest, evento alla sua prima edizione, che nasce per valorizzare il legame con il territorio, quello di Castel Morrone e le buone pratiche agricole con la produzione di un’antica e pregiata spezia, lo zafferano. Un’opportunità speciale per scoprire questo meraviglioso prodotto in tutte le sue sfaccettature, dove saranno coinvolti chef, pasticcieri, pizzaioli e artigiani del gusto.

L’appuntamento, in programma lunedì 15 luglio a partire dalle ore 19.00, si terrà al MoonRise Events di Castel Morrone (CE), una splendida e suggestiva location immersa nel verde che sorge nella zona collinare del piccolo borgo casertano. Ad ideare ed organizzare il format, due brillanti chef, Luciano Fois e Giuseppe Palmieri entrambi di Castel Morrone e con un curriculum che è stato un continuo “fare” in giro per il mondo in cucine di forte elevazione, dove il primo è il patron della struttura e il secondo lavora con lui spalla a spalla in tutti gli eventi in loco.

Una serata – spiegano i due organizzatori della festa – che vuole premiare e far conoscere il lavoro di Raffaele Palmieri e Gabriele Chirico, due giovani morronesi che da qualche anno hanno avviato la coltivazione e lavorazione dello zafferano credendo e scommettendo in questa terra grazie all’amore per la campagna, allo spirito di innovazione e alle competenze acquisite. Si tratta di una spezia classificata ‘doppia classe A’ – continuano gli chef – un prodotto di massima eccellenza di gran versatilità che ben si presta per le preparazioni (salate e dolci) pensate dagli artigiani del gusto che, insieme al prodotto, saranno i protagonisti della serata. È un’esperienza che non vuole promuovere solo il lavoro dei due produttori e dell’Associazione ZTL (Zafferano Terra di Lavoro) di cui fanno parte, ma anche e soprattutto il lavoro di tutti i giovani chef, pasticcieri, pizzaioli, casari e artigiani che ogni giorno s’impegnano e combattono per rimanere in quello che è il territorio in cui sono nati e vivono” – concludono Fois e Palmieri.

All’evento prenderanno parte anche gli altri coltivatori appartenenti all’Associazione “Zafferano Terra di Lavoro” insieme al suo presidente Antonio Croce, il quale illustrerà le caratteristiche e proprietà della pianta e i livelli già buoni di produzione, con una positiva integrazione e diversificazione del reddito da parte delle diverse imprese agricole.

Un evento di qualità che ha anche importanti risvolti culturali e sociali rivolti allo spopolamento dei territori di montagna, con l’intento di riuscire ad attrarre turisti valorizzando le tipicità e le imprese locali: il futuro di queste aree. Ad accompagnare ed intrattenere l’evento, Radio Castel Morrone – RCM live, altro giovane progetto legato all’amore per questa piccola cittadina casertana.

I protagonisti di Zafferano Fest:

Moonrise Events, Bronzetti ristorante e pizzeria, ZTL – Zafferano Terra di Lavoro, Aragosa Pasticceria e Panetteria, Agape Ristorante, Schettino Pizzeria, Panificio Villano, Shimi Sushi Experience, La Nuvola Food in Tour, Il Castello ristorante-pizzeria, Pizzeria Nello, Guido Sparaco Alta Pasticceria, La Cannolata, Pasticceria Letizia, L’Era Glaciale, Luisè pasticceria-gelateria, Re Di Dolci Pietro Sparago, Gelato Gentile, LAT – La Teresina, Macelleria F.lli Casapulla, Caseificio Sparago, Macelleria Leonetti Maria Pia, Oleificio San Pio, Enoteca Il Torchio, Baretto99 cocktail factory, RCM Live, Terra Muronis Hotel diffuso, Magnagram Food Guide.

Il ticket di ingresso per l’intero percorso food&beverage ed intrattenimento, acquistabile direttamente presso la struttura, è di 45 euro a persona.

Bambini fino a 14 anni gratis.

Per info e prenotazioni:

Luciano Fois +39 349 0531478

Giuseppe Palmieri +39 346 3660175

Di Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.