La sagra del Fagiolo della Regina a San Lupo è pronta a partire

Ufficializzato il programma della ‘Sagra del Fagiolo della Regina’ in programma il 16 e 17 settembre a San Lupo, piccolo e grazioso
paese della provincia di Benevento che custodisce immutata l’importanza del territorio e delle sue antiche tradizioni. Simbolo del
paese è appunto il “fagiolo della Regina”. Un nome utilizzato per ‘etichettare’ questo legume che risale al XVIII secolo d.C. legato
ad un noto e rinomato personaggio sanlupese dell’epoca, Achille Jacobelli. Si narra, infatti, che costui fosse un cavaliere frequentante
la corte di Federico II di Borbone, oltre che uomo stimato dalla regina Maria Teresa. E proprio a quest’ultima, il cavaliere decise di
donare un sacchetto di fagioli apprezzatissimo da Sua maestà. Da quell’episodio, in onore della sovrana, il tipico legume sanlupese
prese il nome di “fagiolo della Regina”.
Ed ecco che anche quest’anno la Pro Loco di San Lupo, in sinergia con il Comune di San Lupo, ha organizzato una due giorni di
tradizioni, cultura, sapori e musica con degustazione di prodotti tipici con il fagiolo della regina, stand gastronomici e concerti live.
Un evento co-finanziato dal ‘POC Campania 2014-2020. Rigenerazione urbana, Politiche per il Turismo e la Cultura. Programma
Unitario di Percorsi Turistici di tipo culturale, naturalistico ed enogastronomico di portata nazionale ed internazionale’ e che rientra
nella brandy identity “Campania.Divina”.
Il sipario si alzerà sabato 16 settembre alle ore 17:30 con la presentazione del libro ‘I riti di Guardia’ di Vincenzo Di Crosta; alle ore
19:30 apertura degli stand gastronomici e spettacolo musicale con i bottari ‘Suoni Antichi’. Domenica 17 settembre alle ore 17:30 un
approfondimento sul tema ‘Il Fagiolo della Regina’ con esperti del settore; alle ore 19:30 apertura degli stand enogastronomici e a
seguire concerto live del gruppo musicale ‘Ars Nova – Napoli’.
Agli stand gastronomici pasta Rummo con i fagioli, fagioli con cotica e insalata di fagioli…e poi non mancherà l’angolo braceria con
le migliori carni della zona. Il tutto accompagnato dall’ottimo vino de ‘La Guardiense’. Nel corso della due giorni ci saranno anche
gonfiabili per bambini.
Dunque il 16 e 17 settembre tutti a San Lupo per degustare il favoloso fagiolo della regina e per trascorrere due serate all’insegna
della buona cucina e ospitalità.

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.