Melanzana e Pannocchia, sono qui le sagre !

Melanzana e Pannocchia, due grandi prodotti della terra dell’estate della Campania che trovano la celebrazione con sagre ancora frequentabili per passione degli organizzatori e qualità dei prodotti. Ecco 4 appuntamenti da segnarsi in agenda tra Luglio e Settembre a S.Maria la Carità ( Na) Recale ( Ce), Mirabella Eclano ( Av) Scafati ( Sa).

La Sagra della Melanzana a Santa Maria la Carità  giunge quest’anno alla sua XXV edizione, un evento dedicato ad uno degli alimenti più apprezzati dell’intera cucina campana.

Dal 22-25 luglio 2022 la melanzana sarà cucinata in innumerevoli modi dalle infaticabili massaie sammaritane in collaborazione con i ristoranti locali.

Tre serate dove verranno esaltate tantissime pietanze a base dell’ortaggio vestito di viola più famoso e gustoso che ci sia. Si va da antipasti, a primi piatti, passando per tanti secondi e contorni , fino ad arrivare addirittura ai dessert… Il tutto a base di melanzana

Mentre a Scafati un giorno solo, il 22 luglio,  ma molto intenso con La Sagra della Mulignana che è un evento che si ripete da più di 30 anni in occasione dei festeggiamenti in onore di S.Maria delle Vergini, Patrona di Scafati Alla Sagra della Mulignana è possibile degustare cibo a base di melanzana. Troverete la parmigiana, le polpette, dolci e panini. L’evento è in unica serata il 22 Luglio 2022 in Piazza Vittorio Veneto a Scafati.

La 18° Festa della Pannocchia a Recale (CE) dal 21 al 26 luglio 2022.

Alla festa si potranno gustare le rinomate pannocchie, una qualità selezionata per l’alimentazione umana, non ibrida, coltivata a pochi metri dall’evento, biologiche, preparate con ricette vecchie e nuove.

Inoltre l’offerta gastronomica è arricchita da particolari primi piatti, secondi, contorni e non solo.

Sagra istituita per la valorizzazione del mais quale coltura tipica delle aziende agricole locali ed elemento fondamentale della nostra tradizione culinaria. Durante l’intera manifestazione sarà allestita una mostra di attrezzi agricoli e rurali che ormai fanno parte solo dei ricordi di una piccola parte della popolazione recalese. Questa mostra è l’occasione per far conoscere la tradizione rurare anche ai più piccoli, che possono guardare da vicino attrezzi e meccanismi antichi che venivano utilizzati dai loro nonni. Tutte le sera ci sarà la degustazione di pannocchie e di caratteristici prodotti locali, distribuiti negli stand enogastronomici allestiti dalla Pro Loco. Le serate saranno allietate da balli e musica dal vivo, che coinvolgono con entusiasmo tutta la popolazione.

Bisogna invece attendere settembre il 3 e 4  per la Festa della Pannocchia a Calore di Mirabella Eclano in Irpinia dove si terrà  la 44° Edizione della Sagra della Pannocchia. E’ diventata talmente un punto di riferimento per la comunità, grazie alla proloco che si chiama proprio La Pannocchia. L’evento ritorna dopo due anni di assenza, causa pandemia, quindi c’è molta attesa in paese, anche da parte della macchina organizzativa, ferma da così tanto tempo.

L’evento enogastronomico offre ai partecipanti la possibilità di degustare diversi piatti e prodotti tipici, tra i più autentici e genuini, spesso associati a ottimi vini locali come il Taurasi DOCG, il Fiano di Avellino DOCG e il Greco di Tufo DOCG.

Da segnalare in particolar modo i primi piatti: dai cicatielli col pulieio, ai cavatelli fatti a mano conditi con passata di pomodoro e puleggio (erba appartenente alla famiglia della menta).

Tra i secondi piatti spicca la carne con i peperoni, pietanza tipica della tradizione culinaria irpina.

Musica popolare e spettacoli folkloristici animeranno ulteriormente la sagra, dando quel tocco di tradizionalità che da sempre contraddistingue questa che è una festa sì enogastronomica, ma con forti connotazioni contadine.

 

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.