Nella #Gep2021 anche la Vendemmia in Certosa a Napoli

Iniziativa “gemella” della vendemmia alla Reggia di Caserta del giorno prima

Sabato 25 e domenica 26 settembre 2021 torna il consueto appuntamento con le Giornate Europee del Patrimonio, la grande manifestazione culturale organizzata su iniziativa del Consiglio d’Europa in collaborazione con la Commissione UE, promossa in Italia dal Ministero della Cultura per il tramite della Direzione generale Musei. 

Il tema scelto per l’edizione di quest’anno, “Heritage: All inclusive”, vuole essere una riflessione sulla partecipazione inclusiva al patrimonio culturale per tutti i cittadini, senza distinzioni, condivisa dai Paesi aderenti alla manifestazione. 

La Direzione regionale Musei Campania insieme ai suoi musei e luoghi della cultura partecipa alle Giornate Europee del Patrimonio, promuovendo iniziative ed eventi in tutta la regione, organizzati in collaborazione con enti e associazioni del territorio in una prospettiva di rete culturale inclusiva e diffusa. Tra le iniziative molto caratteristica è la vendemmia alla Certosa di San Martino a Napoli, una iniziativa gemella alla inaugurazione della Vendemmia alla Vigna di San Silvestro della Reggia di Caserta dove il giorno prima, sabato 25, Tenuta Fontana comincerà a vendemmiare il Pallagrello bianco dei Borbone con inizio alle 11.30 per stampa e addetti ai lavori. Il pubblico, invece, potrà subito andare alla Certosa, in attesa di riversarsi nella vigna casertana.

Ecco le info per partecipare alla Certosa e Museo di San Martino
Domenica 26 settembre 2021, ore 10.00 alla Vendemmia in Certosa 

Domenica 26 settembre si rinnova l’appuntamento nei giardini della Certosa di San Martino con la tradizionale vendemmia delle deliziose uve biologiche degli antichi ceppi cornicella e catalanesca. Realizzata lungo il bellissimo pergolato di viti che consente una passeggiata e un punto di osservazione spettacolare e privilegiato sulla città, la manifestazione è accompagnata dai canti popolari e dai suoni delle tammorre del maestro Francesco Manna, dall’assaggio dei prodotti tipici ancora offerti dall’area a verde che circonda la Certosa e del succo d’uva appena torchiato. Dalle ore 10.30 alle ore 12.30 il Servizio Educativo del Museo realizzerà un laboratorio didattico dedicato ai più piccoli per una simulazione dell’esperienza della vendemmia tra raccolta, trasporto e pigiatura. La partecipazione è con il biglietto del museo, prenotazione obbligatoria del solo laboratorio alla mail accoglienza.sanmartino@beniculturali.it, indicando nome, cognome ed età del bambino. La manifestazione è realizzata in collaborazione con ADR – Arte del restauro s.r.l. e con il contributo dell’Associazione Amici di Capodimonte.

Info: Largo San Martino 5, Napoli | +39 081 2294503 | accoglienza.sanmartino@beniculturali.it

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.