PromoGas, una piattaforma per far crescere i Gruppi di Acquisto Solidale

Una interessante iniziativa per organizzarsi e supportarsi contro il caro spesa, oltre che un’opportunità per i produttori della filiera corta

Nasce PROMOGAS APS, l’associazione no profit che ha l’obiettivo di promuovere la nascita e la diffusione dei Gruppi di Acquisto Solidale (G.A.S.) a livello nazionale. Questi Gruppi nascono in modo informale e spontaneo dall’associazione di cittadini che condividono le stesse idee in fatto di sostenibilità ambientale. 

All’interno di questi gruppi ci si scambia opinioni su tematiche green ed ecologiche per diffondere un modo di vivere sostenibile per l’ambiente. Inoltre, i Gruppi di Acquisto Solidale puntano molto a promuovere l’economia locale dei piccoli e medi agricoltori. 

Queste due tematiche, sostenibilità ambientale e aiuto ai piccoli agricoltori, si traducono a livello pratico con l’acquisto dei prodotti direttamente dai produttori saltando la filiera della Grande Distribuzione e favorendo così un tipo di agricoltura tradizionale e biologica. Si acquistano solitamente generi agroalimentari ma anche prodotti biologici per l’igiene personale e della casa. 

PROMOGAS si affianca ai G.A.S. esistenti e supporta tutti coloro che desiderano realizzare un G.A.S. locale. PROMOGAS ha realizzato una piattaforma completamente gratuita, semplice e intuitiva per sostenere i Gruppi di Acquisto Solidale nella loro organizzazione e gestione interna e soprattutto per aiutarli a creare una rete di collegamento tra di loro. 

Questa piattaforma si chiama gastore e attraverso essa tutti i cittadini possono trovare facilmente i G.A.S. della loro zona e aderire a uno di essi, o ancora crearne di nuovi. 

La piattaforma gastore è utile sia ai Gruppi di Acquisto Solidale sia ai produttori. I G.A.S. trovano un potente gestionale per l’amministrazione del loro gruppo, mentre per i produttori si rivela un efficace e-commerce alla portata di tutti.

Il progetto è gratuito e aperto a tutti: G.A.S., produttori e privati. Per ulteriori informazioni, si veda il link alla piattaforma: https://www.gastore.it/

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.