A Torella dei Lombardi inizia SponzAcqua tra Ofanto e Sele

Prende il via domani Sponz acQuà!, ottava edizione dello Sponz Fest, il Festival ideato e diretto da Vinicio Capossela, che rinasce anche quest’anno dal 25 al 30 agosto a Calitri, nei comuni limitrofi dell’Alta Irpinia, della Valle del Sele e verso il mare, dalle sorgenti dell’Ofanto fino alla foce del Sele.

L’acqua, come elemento di rinascita, rigenerazione e purificazione è il tema di questa edizione limitata. In un anno come questo, parlare di acqua non è solo parlare di ecologia, di risorse, di sfruttamento e di rapporto con la natura, è soprattutto parlare di rinascita. Dichiara il direttore artistico Vinicio Capossela. Da sempre le ritualità connesse a questo elemento, che è la sostanza stessa della vita, hanno a che fare con la purificazione e la rigenerazione. Lo Sponz Fest 2020 vuole essere un’esperienza anche simbolica: quella di ritrovarsi, con tutto un nuovo bagaglio di senso di responsabilità (verso noi stessi, gli altri, la natura intorno) sulle vie dell’acqua, nei luoghi che ci hanno fatto essere insieme in questi anni. Un modo per tornare a sentire le sirene dello spirito, d’acqua dolce e salata, dopo quelle delle ambulanze.

Il tradizionale concerto all’alba inaugurerà il festival martedì 25 agosto a Torella dei Lombardi con un omaggio alla musica e al cinema di frontiera eseguito dai Guano Padano, band capitanata da Asso Stefana, e sarà seguito da una Spaghetti Breakfast. Nella tarda mattinata ci si sposta alle sorgenti dell’Ofanto con la Vulgata Lectio di Linda Mollica Dove strepita l’Ofanto, le letture di Generoso Picone tratte dal libro Ofanto, la coscienza della terra e il grande innovatore del tamburo Peppe Leone con il suo “scrocio di tamburi”, un’ invocazione dalla foce dell’Aufidus, Barletta, eseguita alla sorgente. Dal tardo pomeriggio si torna a Torella dei Lombardi dove nel piazzale davanti al Castello è la volta di Enza Perna in Mefite e altre cure con gli adattamenti sonori a cura di Giovannangelo de Gennaro, dell’incontro Acqua, palude e territorio monastico con il già monaco cistercense Padre Giuseppe Gaffurini e della serata C’era una volta in America, focus su uno dei grandi maestri della storia del cinema mondiale, Sergio Leone, originario proprio di questo comune. Nella Piazza delle Fontane tornano i Guano Padano in un omaggio a Ennio Morricone; a seguire racconti e immagini tratte dal film Once Upon A Time in America con il giornalista del quotidiano La Stampa Piero Negri e l’incontro Sergio Leone e i ruggenti Anni Venti con Vincenzo Mollica in collegamento video. Chiude la serata il Funerale del proibizionismo e altri auspici con il dixieland di Dr.Jazz&Dirty Bucks Swing Band.

Lo Sponz Fest 2020 – Sponz acQuà è un evento programmato e finanziato dalla Regione Campania, promosso da Scabec – Società Campana Beni Culturali ed è prodotto dall’associazione Sponziamoci, La Cupa e International Music and Arts (IMARTS).

Un’edizione limitata (ogni evento e incontro potrà ospitare un massimo di 200 persone) organizzata nel pieno rispetto delle norme di prevenzione al contagio e in apposite aree progettate per la capienza utile a garantire il corretto distanziamento sociale, che però si espande oltre i confini geografici che racchiudono il festival grazie alle possibilità della rete: sarà infatti possibile sponzarsi a distanza grazie allo streaming della manifestazione sulla piattaforma messa a disposizione da Scabec – Società Campana Beni Culturali. Grazie al contributo di Scabec sarà anche prodotto un docu-film sull’esperienza Sponz acQuà 2020.

PROGRAMMA 25 AGOSTO

Torella dei Lombardi

ore 5.30 Concerto all’alba, Piazzetta della Fontana Monumentale

“OMAGGIO ALLA MUSICA E AL CINEMA DI FRONTIERA”

Guano Padano

a seguire

ore 8.00

dalle ore 11.00 alle ore 15.00 Località sorgenti dell’Ofanto, Torella dei Lombardi*

Linda Mollica – Vulgata Lectio: “Dove strepita l’Ofanto”, Orazio Flacco, Ode Terza, 30

Generoso Picone – “Ofanto, la coscienza della terra”

Peppe Leone ­– “Scroscio di tamburi. Invocazione dalla foce”

*Ritrovo partenza per le sorgenti in Piazzale Mercato Torella dei Lombardi: primo gruppo ore 11.00. Secondo gruppo ore 13:00.

ore 17.00 Piazzale antistante Castello Ruspoli

Enza Perna in “Mefite e altre cure”

adattamenti sonori a cura di Giovannangelo De Gennaro

a seguire

Padre Giuseppe Gaffurini, già monaco cistercense – “Acqua, palude e territorio monastico”

ore 20.30 Piazzetta della Fontana Monumentale

“C’ERA UNA VOLTA IN AMERICA”

Guano Padano omaggio a Ennio Morricone

Piero Negri – Incontro con l’autore. Racconti e immagini tratte dal film “Once Upon A Time in America”

Vincenzo Mollica, in collegamento video –“Sergio Leone e i ruggenti Anni Venti”

a seguire

“FUNERALE DEL PROIBIZIONISMO E ALTRI AUSPICI”

Dr. Jazz&Dirty Bucks Swing Band

È gradito abbigliamento Anni ’20.

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pentole Professionali