A Cap’Alice Caciorgna col Sangiovese di Toscana

I grandi vini toscani da Sangiovese si raccontano giovedì 28 novembre a Storie di Vini e Vigne con l’enologo Paolo Caciorgna.
Il Sangiovese è uno dei vitigni più conosciuti al mondo, re incontrastato delle terre toscane dove assume caratteri diversi nei vari areali di produzione. I vini rossi da sangiovese in Toscana sono tra i principali attrattori sia in termini commerciali che turistici. Grande è allora la responsabilità di ogni singolo acino e del vignaiolo che ne diventa interprete. I diversi territori si mettono a confronto in questa interessantissima degustazione che ne vuole dare una visione ampia e approfondire la conoscenza delle singole cantine e delle zone di produzione. Oltre a quelle felicemente note, con Paolo Caciorgna, uno dei migliori enologi d’Italia, detto anche l’enologo delle star essendo consulente di Sting e Andrea Bocelli, sarà interessante conoscere meglio la doc Terre di Casole dove Paolo segue la piccola azienda di famiglia.
In degustazione :
Anteprima Brunello di Montalcino Le Lucere 2015 – San Filippo

Terre di Casole Sangiovese Macchie 2016  -Tenute Pietro Caciorgna

Chianti Classico Riserva 2016  – Castello della Paneretta

Morellino di Scansano Roggiano Riserva 2017 – Vignaioli Morellino di Scansano

Nobile di Montepulciano Bossona 2013 – Cantina Dei

Conduce Marina Alaimo
Dopo la degustazione a cena con l’oste Mario Lombardi
 prenotazioni 081 191 68992 – 335 5339305
Cap’alice l’enosteria tipica napoletana è in via Bausan 28 Napoli

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.