Regione Campania, dal PSR quasi 10 milioni di euro per le attività turistiche delle aree interne

La Regione Campania ha approvato la graduatoria definitiva della tipologia 7.5.1 “Sostegno a investimenti di fruizione pubblica in infrastrutture ricreative e turistiche su piccola scala” del PSR.

Sono stati ammessi a finanziamento, per un importo complessivo di 9,9 milioni di euro, 51 progetti presentati da enti pubblici per la realizzazione di infrastrutture ricreative nonchè centri di accoglienza e informazione con l’obiettivo di valorizzare, dal punto di vista turistico, le aree rurali di appartenenza.

Queste risorse vanno ad aggiungersi agli altri ingenti finanziamenti messi in campo dall’Amministrazione De Luca, sempre con il PSR, per garantire migliori condizioni di vita alle popolazioni rurali ed favorire lo sviluppo socio-economico delle aree interne.

L’obiettivo strategico di frenare i fenomeni dello spopolamento e marginalizzazione che colpiscono i territori rurali è uno dei caposaldi anche della nuova politica agricola regionale che questa Amministrazione sta scrivendo insieme agli attori del settore primario (associazioni di categoria, organizzazioni di produttori, ordini e collegi professionali, mondo della ricerca e dell’università, etc.) nell’ambito della Conferenza Agricola Regionale (CAR).

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.