40 anni per la Coop Nuovo Cilento

olio06_d0Dal 21 al 24 gennaio 2016 a San Mauro Cilento (Sa), non solo festeggiamenti per i 40 anni di attività della Cooperativa Nuovo Cilento, produttrice di olio Dop Cilento (370 soci, 2.500 ha di terra, 1,5 milioni di euro di fatturato), ma giornate di studio e di sperimentazione in campo di tecnologie innovative per l’agricoltura.
“Viviamo una fase – dice Elio D’Agosto, presidente della Nuova Cilento – in cui troppi si occupano di fondi europei per l’agricoltura e troppo pochi, o nessuno, di agricoltura, specie di collina o di montagna, dove si ritrovano la qualità Italia e le zone più vocate all’agricoltura biologica”. Per questo, nella quattro giorni saranno affrontate tre problematiche dei terreni di collina e di montagna (76% del territorio nazionale ed 85% di quello campano), di cui quasi nessuno si cura più: l’innovazione tecnologica specifica per la coltivazione di questi terreni; il miglioramento di questi suoli con il compostaggio degli scarti di produzione ed il supporto dell’agricoltura organica rigenerativa ed una migliore gestione dei pendii; il posto da riservare alla pastorizia nei corridoi ecologici con l’uso del “fuoco prescritto”. Si confronteranno con Nuova Cilento esponenti del mondo universitario, della ricerca, delle istituzioni, della grande impresa, di enti gemellati con la Cooperativa, locali e nazionali. Tra i relatori: Gianpiero Calzolari, presidente Granarolo; Adriano Turrini, presidente COOP Alleanza 3.0; Amedeo Lepore, assessore Attività Produttive Regione Campania; Mario Catalano, presidente Legacoop Campania.
“La nostra storia – conclude D’Agosto – dimostra come si possa partire dall’abbandono per diventare leader della produzione di prodotti di qualità in Campania”.

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.