Confesercenti presenta i dati del progetto turistico Hello Caserta

fotofreemap25La dirigenza di Confesercenti Caserta ha scelto i saloni dell’Ente provinciale del Turismo di Caserta, per presentare dati e prospettive del progetto Hello Caserta, volto a dare accoglienza ed informazioni a coloro che si recano nel capoluogo di Terra di lavoro. Al tavolo dei relatori Pasquale Giglio, Direttore regionale dell’associazione e mente del progetto da circa 10 anni , il presidente provinciale nonchè vicepresidente della Camera di Commercio di Caserta Maurizio Pollini, il direttore Gennaro Ricciardi, la resp Turismo di Confesercenti Emma Taricco, il Sindaco della città  Pio Del Gaudio,l’assessore provinciale al turismo Rocco e la commissaria dellEpt Caserta Lucia Ranucci.

A far da cornice, con i numerosi esponenti del mondo dell’impresa,  la freemap di Confesercenti , l’utile cartina che i turisti possono ritirare negli alberghi e nell’Info Point vicino la Reggia, struttura che costituisce l’ossatura di Hello Caserta.L’info Point è  un ufficio informazioni gestito dall’associazione commercianti, con il sostegno di Camera di Commercio e il patrocinio degli altri enti territoriali che sempre più si dimostra uno strumento indispensabile per l’accoglienza e l’informazione al turista all’ombra del palazzo Borbonico. Ma anche una sentinella per verificare numeri, presenze, aspirazioni dei visitatori in Terra di Lavoro. In tanti hanno chiesto informazioni in questo anno agli operatori del chiosco di Piazza Gramsci . E’ Pasquale Giglio a snocciolare alcuni dati: “Dall’Infopoint vi è un servizio di accoglienza e informazione che abbiamo garantito anche il 15 agosto, oltre 3000 i visitatori che hanno usufruito dei servizi informativi da Gennaio  , di cui il 20% inglesi, 6% Usa, 4% russi, il resto Italiani di cui il 30% da regioni non limitrofe. Un vero e proprio boom nel giorno della Visita del Papa, con quasi mille accessi.” I presenti hanno evidenziato come sia necessario cogliere le opportunità derivanti dalla progettazione europea e dalla nuova legge regionale sul turismo, la prima sfida, infatti,  sarà quella della costituzione dei Piani di Turismo Locale per non perdere l’opportunità di un più marcato rilancio del settore. Il Sindaco di Caserta ha sostenuto il valore necessario dell’iniziativa dell’associazione, sottolineando di come Caserta abbia bisogno di attività di accoglienza ” Fino a Natale almeno 3000 pernottamenti già garantiti in Citta”. Positivo il riscontro anche da parte dell’Ept che ha rinnovato di recente la convenzione con Hello Caserta.

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.