Dom. Feb 25th, 2024

giuseppe-politi-cia-C’è grande attesa per l’Assemblea Elettiva Regionale della Confederazione Italiana Agricoltori della Campania, che si terrà lunedi 27 gennaio, alle ore 10,00 nella Sala Positano dell’Hotel Terminus di Napoli. L’elezione del Presidente Regionale Cia concluderà il ciclo delle assemblee elettive nei capoluoghi campani che hanno visto l’elezione dei presidenti Salvatore Cucinello (Napoli), Raffaele Amore (Benevento), Guido Coppola (Caserta), Michele Masuccio (Avellino) e Carmine Pecoraro (Salerno).

Il programma di lunedi 27 al Terminus, prevede dopo la registrazione dei delegati, l’apertura dei lavori, la relazione di Antonio Orlotti, Vice Presidente Regionale, gli interventi, e le conclusioni di Secondo Scanavino, Vice Presidente Vicario Nazionale CIA, e dalle ore 14,30 gli adempimenti Congressuali e all’elezione del Presidente.Molti sono gli invitati che hanno confermato la presenza: l’Assessore regionale all’Agricoltura, on. Daniela Nugnes, il Presidente della Commissione Agricoltura on. Pietro Foglia, la Senatrice Angelica Saggese, l’on. Erminia Mazzoni, l’on. Andrea Cozzolino, l’on. Angelo Zucchi, l’on. Giovanna Palma.

Un appuntamento di grande importanza perché si delineerà il lavoro della CIA del prossimo futuro, considerando che la Confederazione Italiana Agricoltori ritiene l’agricoltura un bene comune, un settore capace di produrre reddito e lavoro, creare cibo e ricchezza per la collettività, affrontare i problemi della sottonutrizione, della difesa del territorio, della tutela dell’ambiente. Artefice di questa agricoltura è l’Imprenditore Agricolo, protagonista nella società e nella sua organizzazione. La CIA ritiene l’agricoltura un settore strategico per lo sviluppo economico del nostro paese, ma vuole che essa conservi la sua missione principale di produrre alimenti sicuri, e che sia competitiva e capace di valorizzare la multifunzionalità. La CIA vuole un’agricoltura diversificata e legata al territorio, ritenendo le diversità territoriali e le particolarità produttive una caratteristica e una ricchezza del nostro sistema agroalimentare di qualità.

 

Di Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.