Grande successo per l’Aglianico del Taburno sotto le stelle della Toscana

E’ stato un gran successo quello raccolto in Toscana venerdì 10 agosto da Patrizia Iannella, presidente dell’Associazione Produttori Aglianico del Taburno, che in rappresentanza  di sette aziende ha partecipato di persona alla serata promossa dall’Associazione Nazionale Città del Vino in collaborazione con il Movimento Turismo del Vino e della Fisar Siena e Valdelsa.

Location mozzafiato la piazza d’Armi del Cassero della Fortezza medicea di Poggio Imperiale, quella scelta per la manifestazione Calici di stelle che unisce all’assaggio di vini speciali la contemplazione del cielo e delle stelle cadenti. Venti banchi d’assaggio di altrettanti vitigni con un vino ospite d’eccezione che quest’anno è stato appunto l’aglianico,un rosso di grande struttura che ha incontrato il gusto dei partecipanti visto l’affollamento allo stand dedicato gestito dagli esperti sommelier FISAR.

Fattoria La Rivolta, Cantina del Taburno, Fontanavecchia, Il Poggio, Torre del  Pagus e Torre a Oriente le cantine che hanno voluto inviare i propri prodotti alla manifestazione certi che l’apertura verso gli altri territori vitivinicoli è un passo importante per la crescita e la conoscenza dei propri vini. E dunque dopo l’apparentamento con Taurasi e Vulture, mentre fervono i preparativi per Vinestate 2012 (Torrecuso 31 agosto, 1 e 2 settembre) si continuano a raccogliere i frutti delle attività dell’Associazione che  dando visibilità al vitigno sta stimolando la curiosità di esperti e appassionati.

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.