Diverse decine di aziende agricole ancora isolate dalla neve

La Confederazione Italiana Agricoltori della Campania segnala il grave disagio delle aree interne con diverse decine di aziende agricole ancora isolate dalla neve, nonostante gli sforzi della protezione civile , dei vigili del fuoco e dei carabinieri.

Si profila un quadro allarmante con danni alle aziende zootecniche in particolare, con il bestiame senza acqua e alimentazione, rimaste inoltre senza energia elettrica. Nello stesso tempo segnaliamo il grande sforzo di solidarietà che gli agricoltori con il loro intervento con trattori e mezzi meccanici stanno apportando per aiutare nell’azione di spalamento e di soccorso.

“Al momento ancora non abbiamo un dato sui danni e credo che il Presidente della Regione si attivi per valutare tutti insieme i provvedimenti necessari sia in termini di azioni di interventi che di risorse finanziarie. Da questa crisi credo e spero che il Presidente Caldoro si renda conto dell’agricoltura e delle reali necessità di questo straordinario comparto rimasto senza rappresentanza nel governo regionale”, è quanto sostiene Salvatore Ciardiello della Cia.

Intanto nelle campagne gli imprenditori agricoli lanciano forti segnali di protesta per l’aggravarsi della crisi a causa del caro gasolio ed energia elettrica, l’Imu sugli immobili agricoli in modo indistinto e per la mancanza di sostegno al credito agricolo.

Dopo un anno difficile per l’ortofrutta in generale la prospettiva appare molto più incerta proprio per la mancanza di una politica agricola adeguata sul piano regionale e nazionale.

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.