Lun. Feb 26th, 2024

La fiera del gusto promossa da Slow Food Campi flegrei sarà a Villaricca, nel giardino del Palazzo Baronale, Sabato 11 dicembre 2010, a partire dalle ore 10,00 e fino alle ore 14,00
Per l’occasione sarà allestito un Mercato delle Comunità del Cibo Slow Food dei Campi Flegrei. In programma testimonianze, laboratori, incontri con i rappresentanti delle comunità del cibo Slow Food dei Campi Flegrei e tanto altro.
Sabato 11 dicembre, nel giardino del Palazzo Baronale di Villaricca, di fronte Piazza Maione a pochi metri dal Municipio, a partire dalle 10,00 e fino alle ore 14,00 si terrà una tappa del progetto Terra Madre Day, un evento diffuso che mira ad ampliare e fare conoscere una rete di promozione e valorizzazione delle tipicità eno-gastromiche territoriali. Il progetto riunisce tutti coloro che fanno parte della filiera alimentare per difendere insieme agricoltura, pesca e allevamento sostenibili e per preservare il gusto e la bio-diversità del cibo. Nata nel 2004 a Torino con il primo incontro mondiale delle Comunità del cibo, Terra Madre ha radici profonde nelle Condotte e nei territori.
“Siamo tutti alla canna del G.A.S.”, questo il fil rouge delle iniziative messe in campo per questa edizione da Slow Food Campi Flegrei. L’incontro al Palazzo Baronale di Villaricca prevederà, oltre al mercato delle comunità del cibo, vari momenti di approfondimento con testimonianze libere e un incontro di formazione sul consumo consapevole, al quale parteciperanno anche il Sindaco di Villaricca, Giosuè Di Marino e l’Assessore alle Attività Produttive e Politiche Giovaniili, Vincenzo Ferrante il quale, oltre a ribadire il valore dell’iniziativa sul piano del marketing territoriale, ha evidenziato l’importanza dell’occasione anche come stimolo per le attività produttive locali nella promozione del buono, del sano, delle produzioni eco-sostenibili, in ultima istanza delle produzioni di qualità. In tal senso l’iniziativa registra la partecipazione di eccellenze territoriali come Il Vecchio forno, nato nel 1979 come antico panificio locale, seguendo cicli produttivi di tradizione antica con forno a legna di fascine, l’acqua del Fiume Serino e lievitazione naturale (criscito). Inoltre, in rappresenta delle produzioni agricole dell’Antica Panicocoli saranno in esposizione le Orcole di Plinio, più note come Mele Annurche, che l’Azienda D’Alterio coltiva, in località Casola, seguendo tutti i processi di maturazione e arrossamento al sole di secolare tradizione. Per l’Assessore Ferrante, quindi, una festa del gusto e della buona tavola per riscoprire sapori, odori e genuinità di grande valore storico, culturale e antropologico.
Per il Fiduciario di Slow Food Campi Flegrei, Vito Trotta,
occorre lavorare ad una svolta. «Abbiamo da un lato forme di agricoltura sempre più aggressive, segnale di un limite ormai oltrepassato, sfruttamento dei terreni, gestione incontrollata delle risorse. Dall’altro, intere porzioni di territorio non più coltivate, abbandonate. Forse abbiamo dimenticato che il rapporto ambiente-territorio e agricoltura è stretto e indissolubile. Le emergenze che il nostro paese sta vivendo in questi giorni, dal punto di vista ambientale e culturale, con allagamenti, frane, smottamenti, ecomafie sono anche determinate dall’avere dimenticato che il presidio di un’agricoltura giusta preserva da questi disastri». Nella zona dei Campi Flegrei (da Cuma a Giugliano) è attivo da un anno il G.A.S. delle Comunità del cibo Slow Food: fave baiane, cicerchie flegree, scarole, patate, piselli santacroce, e tanto altro ancora. C’è ancora molto da fare, ma è nel contempo una risposta, un segnale, una testimonianza.
Per il Sindaco di Villaricca, Ing. Giosuè Di Marino, il Terra Madre Day è «una straordinaria opportunità di promozione delle produzioni tipiche locali, ma anche l’occasione per valorizzare una location di importante pregio architettonico come il Palazzo baronale che, nelle ultime settimane, ha già ospitato importanti iniziative che avviano un piano di rilancio del centro storico di Villaricca, al centro degli impegni dell’amministrazione comunale in carica».
Prevista la partecipazione dell’Assessore alla Cultura, Prof. Vincenzo Palumbo e dell’Assessore alla Politiche sociali, Dr. Vincenzo Granata.
Per maggiori informazioni: www.slowfoodcampiflegrei.comwww.slowfoodcampania.comwww.slowfood.it

Di Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.