Carpenè Malvolti, alla Città del Gusto del Gambero Rosso: il viaggio del Gusto sulla scia delle Bollicine

Una occasione unica, in cui i raffinati ed eleganti spumanti Carpenè Malvolti incontrano il gusto e la creatività di originali ricette “in miniatura”, riproposizione della tradizione di alcuni prodotti tipici del territorio.

Siamo a Napoli, e tutto è pronto per Festivity, l’esclusivo evento firmato Carpené Malvolti che si prepara ad andare in scena il prossimo 1 dicembre alla Città del Gusto (dalle 20 alle 23, dalle 23 open bar).

Ed è Karen Casagrande di Godega di Sant’ Urbano in provincia di Treviso, appena ventiquattranni, neoeletta Sommelier dell’anno FISAR Trofeo Rastal 2010, a commentare con la sua freschezza e giovane sensibilità gli abbinamenti ideali creati dagli chef del Gambero Rosso per la serata voluta da Carpenè Malvolti il primo dicembre per dare l’avvio ai festeggiamenti per le feste natalizie.

Afferma Karena Casagrande:” Il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG, nella doppia versione Cuvée Brut e Cuvée Storica sarà perfetto in abbinamento con due proposte di terra e di mare: la prima come accompagnamento di un assaggio di panzanella – un piatto tipico della tradizione popolare – con sentori di mela verde e una buona acidità al palato che ben si accompagna alla semplicità degli ingredienti mediterranei di questo piatto, più fruttata invece la Cuvée storica, della quale si percepisce in bocca una maggiore morbidezza che insieme alla finezza del perlage accompagna un assaggio di baccalà presentato insieme ad una crema di ceci biologici“.

Il viaggio del gusto sulla scia delle bollicine continua con i prodotti nati dall’Arte Spumantistica e finemente interpretati da Carpenè Malvolti: “Il classico nighiri di salmone, continua Karen Casagrande, si può abbinare al Viognier, un vitigno a bacca bianca della Còte du Rhòne, in una versione spumantizzata aromatica, avvolgente in bocca, e con un’evidente nota minerale che equilibra la sapidità del pesce crudo e il wasabi piccante. Mentre la bruschetta con insalata riccia, papaccelle, mele annurca e gamberi scottati, un piatto semplice, ma complesso nell’insieme dei suoi ingredienti, è perfetto abbinato alla novità 2010 dell’Arte Spumantistica, il Petit Manseng della Languedoc e Jurançon, di cui si nota subito all’olfatto un’esplosione di profumi fruttati e floreali che persistono anche in bocca, mentre una buona struttura acidica e minerale accompagna e arricchisce tutti i sapori del piatto servito. Un cubo di provola Agerola fritto con coulis di pomodoro, consiglia Karen Casagrande, lo sposo al Kerner, un vitigno giovane, della Valle Isarco, caratterizzato da buona struttura, alcolicità e un gusto deciso che insieme alle bollicine avvolge il palato e lo pulisce piacevolmente. Lo spumante che preferisco perchè racconta il gusto della mia terra, afferma la giovane sommelier, è il Rosè Brut, nato dall’unione di due vitigni quali il Pinot nero ed il Raboso cari alla tradizione del trevigiano, e lo abbino al cannolo di carne con pecorino di Moliterno, pere e salsa all’aceto balsamico.La nota morbida e fruttata del Pinot nero unita alla buona acidità del Raboso si combinano al gusto deciso del formaggio pecorino e la nota dolce delle pere e del balsamico, in un connubio di contrasti perfettamente equilibrati”.

Il viaggio del gusto di Carpenè si concluderà con una parentesi dolce con un semifreddo al torroncino sposato alla Cuveè Oro, un Prosecco Superiore DOCG dry, conclude Karen Casagrande che in questa versione decisamente più abboccata delle precedenti regala delle sensazioni piacevoli non solo con gli aperitivi ma anche con i dolci, chiudendo in bellezza la “puntata enogastronomica” di Città del Gusto dove non mancheranno le Grappe e i Brandy della nota casa di Conegliano.

Il costo della degustazione è 18€, ridotto a 15€ per gli abbonati speciali al Gambero Rosso. I biglietti possono essere acquistati anche presso la Città del Gusto di Napoli i giorni precedenti l’evento. (Segreteria aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17, orario continuato).

Anche per i soci Cral convenzionati, Slow Food, Ais, Fisar, Onav, Aspi e titolari Carta Più de La Feltrinelli il prezzo è di 15,00 Euro, ma l’acquisto è possibile solo presso la Città del Gusto presentando la tessera e prenotandosi telefonicamente o tramite mail.

Per informazioni :

Città del Gusto, Via Coroglio, 57/104 Napoli

Tel.: 081 19808900/902/910

Email: napoli@cittadelgusto.it, eventi.na@cittadelgusto.it; www.cittadelgusto.it

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pentole Professionali