XIX selezione “Maître dell’anno” 2011 AMIRA Sezione Napoli-Campania “I volatili”

Gli artisti del flambè si esibiscono alla Taverna 191

La XIX selezione del “Maître dell’anno” 2011 organizzata della  Sezione di Napoli-Campania dell’AMIRA  riservata ai soci effettivi o aspiranti  maître della sezione Napoli-Campania si è svolta nelle sale del ristorante “Taverna 191” di San Vitaliano – Nola. Alla selezione, organizzata dal fiduciario della sezione Cavalier Giuseppe Di Napoli sono stati ammessi quattro maîtres che operano in prestigiose strutture alberghiere e ristorative.

Gli ospiti sono stati accolti con stile anglosassone, lo stesso che caratterizza la struttura ospitante, dal titolare del ristorante Massimiliano Arrichiello e da sua moglie Mary. L’AMIRA ogni anno varia il tema del piatto flambè da preparare che quest’anno è stato “I Volatili”. Con l’obbligo di attenersi rigorosamente al previsto disciplinare di gara, ai concorrenti è stato concesso un  tempo massimo di 30 minuti per la propria presentazione alla giuria, per la descrizione del vino abbinato al piatto motivandone la scelta, per l’esecuzione dell’elaborato flambè  da servire e presentare con le dovute guarnizioni.

Inoltre come previsto dal regolamento di gara ciascun partecipante ha preparato un piatto inedito ed i concorrenti,  come da sorteggio, si sono esibiti nel seguente ordine di uscita:

1)      Felice Ragosta Piatto: Omaggio a Chapel 1972

Ristorante “Cracco” Milano                                           Vino:   Costa d’Amalfi Fiorduva Marisa Cuomo

Furore Bianco  DOC 2007

2)      Vincenzo Longobardi Piatto: Scaloppina d’Anatra Santa Caterina

Castello “Santa Caterina” Cercola (NA) Vino:   Fiano di Avellino Ventidue

Villa Raiano DOCG 2009

3)      Massimiliano Rosati Piatto: Anatra Mamma Teresa

“Gran Caffe Gambrinus” Napoli                              Vino:  Cabernet Siemegg

Cantina Kelleret Terlan Riserva 2008

4)      Gianni Amato Piatto: Quaglia alla Contadina

“Hotel de la Ville” Avellino                                         Vino:   Taurasi dei Feudi di San Gregorio

DOC 2004

Alla fine delle performances, per conteggiare i voti riportati dai concorrenti, si sono riuniti tutti i componenti della giuria presieduta dal Vicepresidente Nazionale dell’AMIRA e Gran Maestro della Ristorazione Diodato Buonora e composta da: Giuseppe Viva Gran Maestro della Ristorazione e Fiduciario AMIRA della Sezione di Capri, Vincenzo Irlante Sommelier Giornalista Oinos, Giuseppe De Girolamo Giornalista Enogastronomo e da Mario Carillo Giornalista Napoli News.

Alla fine delle operazioni è risultato vincitore della selezione AMIRA Napoli-Campania Felice Ragosta con il piatto “Omaggio a Chapel 1972” abbinato al vino Costa d’Amalfi Fiorduva Marisa Cuomo – Furore Bianco DOC 2007. La naturale conseguenza è che a rappresentare la sezione AMIRA Napoli alle semifinali del concorso nazionale sarà quindi l’emergente e giovane maître Felice Ragosta.

Come oramai di prassi durante tutte le manifestazioni AMIRA hanno contribuito al successo anche di questo evento l’addetto stampa Nello Ciabatti che ha presentato l’intera manifestazione, il referente degli istituti alberghieri e dei giovani amirini Flavio Amirante che ha provveduto a seguire i lavori dietro le quinte e Dario Duro addetto alle pubbliche relazioni che ha curato la fase di accoglienza.

A dare lustro all’evento c’è stata anche la partecipazione di diversi giornalisti tra i quali Vera De Luca vicepresidente nazionale dei giornalisti europei.

Ha voluto sponsorizzare l’evento Felicia Annarumma titolare della omonima casa vinicola che ha offerto a tutti i convenuti un’ampia degustazione dei suoi vini.

Il coordinamento della manifestazione è stato curato dal Fiduciario della sezione Campana Cav. Giuseppe Di Napoli che ha rivolto un caloroso ringraziamento alle brigate di sala e cucina che hanno sapientemente preparato e servito un buffet lunch ricco di gustose prelibatezze locali.

Al termine il fiduciario ha consegnato a Massimiliano Arrichiello titolare della “Taverna 191” un attestato come riconoscimento per l’ospitalità e la professionalità mostrata anche in questa circostanza.

Michelangelo Tartaglione

redattore di Campania Slow

Un pensiero su “XIX selezione “Maître dell’anno” 2011 AMIRA Sezione Napoli-Campania “I volatili”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.