Il Gusto è al Centro – Master of Food: Resoconto festa dei diplomi lunedì 28 marzo 2011, i prodotti campani ancora in evidenza.

Lunedì 28 marzo al Centro Commerciale Campania si è tenuto il secondo appuntamento con la Festa dei Diplomi, nell’ambito dell’iniziativa ‘Il Gusto è al Centro’, con la collaborazione di Slow Food Campania.

I partecipanti ai primi due corsi del 2011 si sono cimentati nell’abbinamento formaggi, vino e birra.

Sul palco a guidare la serata i tre maestri Mario Basco (vino) Gianluca Polini (birra) e Maristella Di Martino (formaggi).

Grande spazio è stato dato ai produttori della Campania che hanno illustrato ai diplomandi le caratteristiche dei prodotti in degustazione.

Tra i formaggi assaggiati: il Pecorino Optimum Sancti Petri, Caciocavallo del Matese e il Conciato Romano prodotto da un’azienda di Castel di Sasso.

I vini erano: Falanghina dei Campi Flegrei, il Falerno del Massico e il Casavecchia. C’era infine la birra Syrentum della penisola sorrentina.

Fabio Santoro, il direttore del Centro Campania, ha dato il via alla serata con parole d’entusiasmo: “E’ bello accogliere in Piazza Campania, i nuovi cento diplomati dei primi Master del 2011. Questo progetto per noi vuol dire valorizzare il territorio attraverso momenti di crescita culturale ma anche puro divertimento mettendo in primo piano i nostri cinque sensi. Siamo molto contenti del successo di questa iniziativa, seguiranno interessanti sviluppi, e nei prossimo mesi offriremo ai visitatori del Campania novità entusiasmanti.

Questo il commento del maestro Mario Basco: “Dopo le perplessità iniziali, dovute all’ambientazione di un Master in un centro commerciale con tutte le difficoltà del caso, mi sono dovuto ricredere, e devo ammettere che l’esperimento è riuscito in pieno”.

Soddisfatto anche il maestro Gianluca Polini: “Dal punto di vista ricettivo è stato un successo, gli allievi hanno continuato a fermarmi e mi hanno stuzzicato con le loro curiosità”.

A fine serata la consegna dei diplomi non solo per gli iscritti, ma anche per gli allievi dell’istituto alberghiero di Caserta Galileo Ferraris, accompagnati dai loro maestri, che hanno ancora una volta fornito un contributo prezioso allo svolgimento della serata.

Michelangelo Tartaglione

redattore di Campania Slow

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.