Guida Michelin 2010 individua 4 ristoranti d’eccellenza a Vico Equense

Vico Equense è l’unica città in Campania e una delle poche in Italia che possiede quattro ristoranti d’eccellenza. Ad affermarlo è la Guida Michelin 2010, presentata a Milano, che attribuisce nuove stelle agli chef vicani. Conquistano una stella Michelin il ristorante “Maxi” dell’Hotel Capo La Gala e “L’accanto” del Grand Hotel Angiolieri. Confermata la stella all’Antica Osteria Nonna Rosa e le due stelle alla “Torre del Saracino”. Premiata, dunque, la cultura del gusto in una città dove la gastronomia rappresenta solo una delle mille ricchezze che la caratterizzano.

“Siamo lieti dei riconoscimenti ottenuti dal comparto della ristorazione – affermano il sindaco Gennaro Cinque e l’assessore al turismo Matteo De Simone – e facciamo i nostri più sentiti complimenti alle strutture che con il loro lavoro hanno regalato qualità e prestigio alla nostra città. E’ nostra intenzione organizzare una manifestazione che possa dare il giusto merito all’impegno e ai risultati raggiunti da chef e ristoratori. Vico Equense rappresenta un’incantevole unione tra natura, gastronomia, storia e bellezze paesaggistiche ed è obiettivo dell’Amministrazione promuoverne tutti gli aspetti”.

Alessandro Tartaglione

Direttore Responsabile di Campania Slow | Contatto Facebook: http://www.facebook.com/a.tartaglione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.