Premio Italia a Tavola: tra gli chef primo Gennaro Esposito, nella pizza exploit Luca Doro

Luca Doro

Campania sugli scudi nelle finali con la vittoria di Gennarino Esposito tra gli Chef ( Sul podio anche Rosanna Marziale). Tra i pizzaioli solo Bonci riesce a battere il casertano Luca Doro ottimo secondo, ormai certezza della pizza di Terra di Lavoro. Salve de Riso si insinua nel duello Knam-Massari.

Prodotti Tipici del Sud
Prodotti Tipici del Sud

Sono terminate oggi le votazioni per il Premio Personaggio dell’anno della rivista nazionale Italia a Tavola, sicuramente uno delle realtà più competenti ed influenti nel panorama dell’informazione gastronomica italiana che lascia la parola, nel contest annuale, ai lettori e agli utenti per votare il proprio personaggio dell’anno; vediamo un pò i campani come si sono posizionati nelle finali guadagnate dopo 2 turni di eliminatorie cui hanno partecipato 36 personaggi per ognuna delle 6 categorie: Chef, Pizzaioli, Pasticcieri,Sala&Hotel, Barman, Opinion Leader. 

Un successone le finali con quasi 270.000 voti complessivi, con la categoria più gettonata che è stata quella dei pizzaioli, con oltre 108000 voti. Andiamo con ordine: 

Categoria Chef: Un podio dominato dalle stelle campane, vince Gennarino Esposito bistellato di Torre del Saracino a Vico Equense che batte in volata la casertana Rosanna Marziale stellata di Le Colonne Restaurant all’ombra della Reggia, già vincitrice in anni passati del Premio,  e il tristellato Massimo Bottura di Osteria francescana a Modena giunto terzo . 

Categoria Pizzaioli: è la grande sorpresa di tutto il Premio, infatti di grande rilievo è stata a performance del pizzaiolo casertano di Macerata Campania, Luca Doro  che ha terminato la sua corsa al secondo posto,   solo dietro ad un grande personaggio televisivo come Gabriele Bonci. Nella categoria primo è arrivato appunto  Bonci con 30915 voti, secondo Luca Doro con 27280, distanziati gli altri finalisti, Lorenzo Sirabella di Milano, Gino Sorbillo di Napoli, Maria Buzzanca di Termeno e Rosario Giannattasio di Vicenza. In totale nei tre turni 58.747 sono i voti conseguiti dal pizzaiolo maceratese, di certo un’altra tappa di estrema rilevanza per Luca Doro, aderente all’Alleanza cuochi e pizzaioli Slow Food della Campania,  e la sua Pizzeria Doro Gourmet in via Trieste a Macerata Campania  dopo le telecamere di La7 nella trasmissione Mica Pizza e Fichi, i 2 spicchi assegnati dalla Guida Pizzerie d’Italia Gambero Rosso, la presenza in guide come il Golosario e Osterie d’Italia Slow Food. Mentre si accinge a raggiungere gli studi di La 7 dove nei prossimi giorni sarà ancora protagonista ci giunge in una nota Il ringraziamento di Luca ai tantissimi che lo hanno sostenuto . << Voglio ringraziare, ancora di più in un momento difficile per tutta la ristorazione,  con il cuore in mano,  tutti i clienti, amici, lettori di Italia a Tavola, da tutto il mondo per il sostegno ricevuto;  a partire dalle mie comunità di Macerata Campania e Portico di Caserta, proseguendo per  tutta la provincia di Caserta, ma  è stata straordinaria la mobilitazione da parte dei tantissimi che ho incontrato nelle mie esperienze lavorative all’estero: dalla Colombia che ha tributato davvero tanti consensi, paese straordinario  dove  incontrai mia moglie Monica, a New York, Brasile e Londra>>. 

Categoria Pasticcieri: Hanno litigato sul cioccolato e..non solo i grandi della pasticceria nazionale Ernst Knam ed Iginio Massari, hanno ripetuto sulla piattaforma di Italiaatavola il dolce duello molto incerto tra i quali si è insinuato il “nostro” Sal De Riso di Minori, ottimo secondo dietro appunto Knam e prima di Massari terzo. 

Categoria Sala e Hotel: manca il podio arrivando quarta Livia Iaccarino di Don Alfonso 1890 di S.Agata dei due golfi , nella classifica vinta da Vanni Berna, sommelier di Le Cantine dei dogi a Mirano ( Ve). 

Nessun campano nella finale Barman vinta da Carmine Mattia Perciballi di Genzano di Roma e negli opinion leader, contest vinto da Roberto Valbuzzi, giudice di Cortesie per gli Ospiti di Real Time Tv. 

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pentole Professionali