Ambiente, Superfood, infusi, ne parliamo con la nutrizionista

Valeria Papa

Incontriamo Valeria Papa, biologa Nutrizionista esperta in Alimentazione Vegetale, tra gli 8 professionisti in Campania soci del SSNV, iscritta all’Ordine dei Biologi. ” Ho acquisito l’unico Master Internazionale in Alimentazione e Dietetica Vegetariana in Italia, all’Università Politecnica delle Marche. Oltre ad essere una nutrizionista, mi occupo di divulgazione scientifica per quanto riguarda proprietà e benefici dell’alimentazione veg, sfatando una serie di miti e leggende ad essi legati. Inoltre, essendo appassionata di cucina, mi piace sperimentare, usare ingredienti nuovi, esaltare le proprietà dei cibi, unendo gusti e benefici”.

Prodotti Tipici del Sud
Prodotti Tipici del Sud

Le domandiamo del rapporto tra ambiente e nutrizione, la tematica dei superfood e e consigli sugli infusi dell’inverno.

Sei molto attenta al rapporto tra Nutrizione e ambiente, che tipo di correlazione c’è e perché è importante? 

Durante il mio percorso di vita e studi ho sempre prestato attenzione a quelle che sono le filiere produttive del nostro territorio.Tutti, secondo me, dovremmo prestare interesse a quanto ciò che mangiamo “pesi sul nostro pianta”. Camminando tra le corsie del supermercato ci siamo mai chiesti:

“Da dove provengono quei prodotti? Quanta strada hanno fatto?”

La risposta a queste domande determina quanto stiano impattando tali alimenti, in termini di sostenibilità ambientale gravando sul tempo concesso al Pianeta.Un altro stretto rapporto tra nutrizione e ambiente è la scelta di andare a fare la spesa comprando prodotti, a KM 0, senza plastica, sfusi, che possiamo mettere in sacchetti di tessuto. Dobbiamo portare a tavola prodotti locali, che nascono nei nostri territori, stagionali e che facciano meno strada possibile per arrivare a noi; per cui meglio i Lupini di Vairano che quelli esteri ed evitando anche prodotti come la papaya, l’avocado(estero) ecc. Con piccoli accorgimenti si darà un po’ di tempo in più al Pianeta.

Il Mondo dei Superfood nella dieta quotidiana quando è necessario e cosa per non sbagliare negli acquisti? 

Il Mondo dei superfood, che molti immaginano come “Elisir di giovinezza”, racchiude un gruppo di alimenti che, inseriti in un’alimentazione corretta, hanno proprietà benefiche più concentrate di altri; come ad esempio proprietà antinfiammatorie e antiossidanti, riducono il rischio di osteoporosi e malattie cardiache ecc.

Per cui alla domanda: “quando è necessario?” la risposta è Sempre! Tutti i giorni dovremmo inserire nella nostra alimentazione alcuni superfood. Faccio un esempio: a colazione possiamo aggiungere spirulina su pane e burro di sesamo (tahin) mentre a pranzo assumere quinoa con cavolo nero e oltre ad olio extravergine di oliva anche un cucchiaino di olio di semi di lino premuto a freddo, in questo modo solo in metà giornata ne abbiamo introdotti moltissimi!

Per ogni superfood che scegliamo dobbiamo sempre prestare attenzione che sia “Made in Italy”, in questo modo aiutiamo il pianeta, oltre che noi stessi.

Uno dei superfood che mi sta a cuore è la spirulina che molti credono cinese ma qui in Campania abbiamo ne abbiamo un’ottima produzione. La Spirulina del nostro territorio, può essere usata così com’è, senza subire trattamenti termici che ne farebbero perdere una vasta gamma di vitamine.

Per questo motivo consiglio sempre che i superfood siano parte integrante dell’alimentazione e non compresse “miracolose”, della spirulina e dei suoi mille volti come superfood ci saranno delle novità nel 2021.

Andiamo verso l’inverno, possiamo consigliare degli infusi innovativi spiegandone le proprietà? 

Una bella tisana calda a metà pomeriggio o a fine giornata è quello di cui abbiamo bisogno per rilassarci. Mi raccomando senza teina ma con erbe essiccate e possibilmente senza aggiungere zucchero.

Il bello delle erbe essiccate, a differenza della bustina del supermarket, è che non solo si risparmia ma è anche molto sostenibile.

Come infuso consiglierei: Tarassaco, Salvia e Menta. Queste erbe messe in acqua calda, lasciate in infusione 15 minuti con coperchio (gli essiccati hanno un tempo molto lungo per sprigionare il sapore) hanno proprietà protettive per lo stomaco, contro gastrite, reflusso, sono digestive, contro la gotta, depurative per il fegato, smuove i depositi di ritenzione dei liquidi per cui è un ottimo drenante e se ne possono bere fino a 3 tazze al dì.

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pentole Professionali