Presidi Aperti con Slow Food, ecco i luoghi della Penisola Sorrentina

Domenica 18 ottobre in tutta Italia partirà la prima edizione di Presìdi Aperti, per celebrare la battaglia di Slow Food per la difesa della biodiversità attraverso il cibo.
I produttori apriranno le porte di aziende agricole, fattorie e laboratori di trasformazione per accogliere gli ospiti, raccontare il loro lavoro e far conoscere da vicino le realtà che da sempre si prendono cura della biodiversità.

Sui Colli di San Pietro di Piano di Sorrento in via Cermenna, 45, l’Agriturismo Antico Casale della famiglia Persico accoglierà, su prenotazione, gli ospiti per raccontare e mostrare l’allevamento della noce con la visita in azienda e per chi vorrà rimanere a pranzo ci sarà con un menù dedicato alla Noce della penisola sorrentina divenuta recentemente Presìdio Slow Food. 

Nell’areale della Condotta Slow Food sorrentina, dall’area stabiese fino all’isola di Capri, parteciperanno all’iniziativa anche i Cuochi dell’Alleanza sorrentini, quelli sostengono attivamente quotidianamente le piccole produzioni agricole.

Tutti i cuochi della chiocciola domenica 18 prepareranno per gli ospiti un menù basato sui prodotti di Presìdio campani ed in particolare sulla Noce delle penisola sorrentina appena raccolta, un prodotto in via di estinzione.

Parteciperanno tra essi anche le new entry nel progetto Alleanza dei Cuochi di Slow Food, il Ristorante Columbus di Anacapri e la Pizzeria 7 Farine di Castellammare di Stabia.

Pizzeria 7 Farine – Castellammare di Stabia – 0818700366 / 

Antico Casale dei Colli di San Pietro – Piano di Sorrento – 0818083462 / 3337422518

Il Cellaio di Don Gennaro – Vico Equense  – 3386213611

Ristorante Lo Stuzzichino – Sant’Agata sui Due Golfi – 0815330010 / 3333323189

La Torre – Massa Lubrense – 0818089566 / 3389438804

Columbus – Anacapri – 0818371441 / 3332434520

Presìdi Aperti rientra, inoltre, nella Green Week europea, in programma dal 19 al 22 ottobre, durante la quale tutti i Paesi dell’Unione celebrano la biodiversità, confrontandosi sulle strategie da attuare nei prossimi anni per salvare il pianeta.

Le visite aziendali sono gratuite. Laddove è previsto il pranzo, è necessario contattare i referenti per le informazioni necessarie per la partecipazione. Si consiglia comunque di contattare il numero telefonico indicato per prenotare la partecipazione nel rispetto delle normative di prevenzione del contagio da Covid19.

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pentole Professionali