Sul Camposauro, buona ed attiva montagna del Sannio

Nel Parco Regionale del Taburno -Camposauro, il versante meno conosciuto ai campani, ma di centro non ai sanniti, è l’altura più orientale del Camposauro, che arriva a sfiorare i 1400 mt. Si può arrivare da Solopaca o  salendo da Foglianise e poi Vitulano, il primo è il borgo famosissimo per la sfilata dei carri di grano, il secondo raccoglie una laboriosa comunità che ancora oggi testimonia la ricchezza dei castagneti e del marmo rosso di Vitulano, utilizzato per costruire molte parti nobili della Reggia di Caserta.

A Foglianise è consigliabile anche una sosta enoturistica presso la Cantina del Taburno, circa un milione di bottiglie in giro per il mondo a tenere alto il nome del Sannio, sia con prodotti di primissima fascia come il celeberrimo Bue Apis, sia con diverse linee in grado di soddisfare ogni necessità, dal catering per cerimonie all’ evento memorabile. La degustazione in una delle bottaie più antiche della Campania, sarà una piacevole esperienza, prima dell’ascesa al Pianoro del Camposauro. Questa vasta piana di montagna consente di godere di una vista notevole su prati,pascoli e borghi al di sotto, ma anche di ospitare attività capaci di soddisfare la voglia di outdoor e anche di buon cibo.

Sentieri segnalati in modo impeccabile e aree picnic con prenotazione via web e telefono garantiscono una ottima fruizione del posto, se poi si vuole qualcosa di..più ecco uno splendido Parco Avventura che potrà deliziare grandi e piccini. Il Parco Avventura Camposauro è uno dei maggiori della Campania e dell’italia meridionale, attrezzato con percorsi in altezza, allestiti tramite piattaforme di legno, cavi, liane, carrucole e ….il ponte tibetano. Durante tutto il percorso si è collegati ad un cavo di sicurezza tramite imbracatura, protetti da un doppio moschettone e da un casco di sicurezza, i percorsi sono disegnati su misura per adulti, bambini e disabili. Si possono prenotare le esperienze al cell 3284729380.

Gli amanti della Mtb e del cicloturismotroveranno un paradiso, con possibilità anche di noleggiare ebike o fare escursioni con guida grazie a Taburno Bike Tours

Dopo l’avventura, vista l’aria buona e l’altitudine che, diversamente dalle città d’estate, incoraggia a desiderare cibi succulenti e di una certa consistenza, ci si mette a tavola,in una struttura, sempre in legno, adiacente al parco avventura, ovvero AltaQuota, chalet con simpatici tavolini all’aperto a distanziamento totale, cucina di territorio di altaqualità….oltre che quota…infatti si può iniziare dai  formaggi locali, vaccini e ovicaprini  di Mastrocinque,  Formaggio primosale; formaggio da tavola fresco, semistagionato e stagionato; ricotta fresca, ricotta secca, insieme al tagliere di salumi in cui spicca la Salsiccia rossa di CastelPoto e il trionfo di carne arrosto; siamo infatti  in una delle aree di elezione della carne di razza marchigiana. Menù anche più vario con zuppe, primi ed insalate, il locale è ottimo anche per aperitivi, degustazioni, piccoli eventi. Ad animare la cucina di Altaquota, aperto tutti i giorni a pranzo e cena d’estate,  è lo staff di Nonsolozucchero, accorsata pasticceria e panetteria di Vitulano condotta da due dinamiche sorelle.

Insomma vale la pena di passare una giornata a tutta natura sul Camposauro ma non solo, se si vuole pernottare, in agosto tanti sono i campeggiatori al pianoro, o si può popolare i tanti B&B di cui è disseminato il territorio. I prezzi, per tutto,  sono una felice notizia.

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.