Premio Olio Extrabio 2020, tutti i premiati in Campania

Anche quest’anno si è tenuta la selezione per  Premio EXTRABIO, riservato alle Aziende titolari di Oli di Oliva di categoria Extra Vergine ottenuti da olive prodotte nell’annata agraria corrente all’interno del territorio della Regione Campania e certificate come “biologiche” ai sensi del Reg. CE 834/2007 e 889/2008.

Il tradizionale appuntamento è stato possibile grazie al  rinnovarsi della pluriennale collaborazione della Regione Campania (per il tramite delle UOD 6 e 13) con  la Federazione regionale Coldiretti Campania, la Camera di Commercio di Napoli e  l’Associazione Analisti Sensoriali Associati.

Anche quest’anno si è avuta una bella risposta dal comparto biologico regionale: tra le domande pervenute dalle aziende, ne  sono state selezionate 46, con 54 oli ammessi al concorso.

In funzione della nutrita partecipazione, in aggiunta ai premitradizionalmente conferiti, sono stati introdotti ” premi provinciali” per le aziende che si sono particolarmente distinte per l’olio ottenuto.

I risultati delle analisi chimiche e sensoriali eseguite sugli oli campani da agricoltura biologica sono descritti nel catalogo EXTRABIO 2020 che è di seguito scaricabile.

I risultati degli assaggi hanno evidenziato livelli qualitativi elevati e una gamma molto nutrita di sentori legati alle varietà di olive, tipicamente campane, utilizzate per la produzione di olio; si spazia da oli con sentori di erbe aromatiche, con profumi decisi di pomodoro acerbo o di carciofo, a oli più delicati che profumano di mandorla e mela.

Sfogliando con attenzione il  catalogo anche il semplice consumatore può comprendere con facilità che non esiste un unico tipo di olio e ognuno può scegliere quello più adatto per i diversi accostamenti gastronomici.

Come ogni anno, in linea con le finalità promozionali e divulgative dell’iniziativa, era stato  predisposto un evento dove sarebbe stata effettuata la premiazione. Tuttavia i recenti eventi legati alla diffusione del Covid-19 lo hanno di fatto impedito.

Si è scelto dunque di pubblicare comunque i nomi degli olii premiati ed il catalogo ricorrendo al web, anche in considerazione che questo può pubblicizzare i recapiti dei produttori che si sono impegnati per realizzare oli di grande qualità e per far conoscere gli oli campani ai tanti consumatori che spesso non sanno come orientarsi negli acquisti.

Ricordiamoci che soprattutto in questo momento è importante alimentarsi correttamente scegliendo prodotti di qualità dei nostri territori. Buona lettura e complimenti a tutti!

ELENCO PREMIATI

Categoria Fruttato Leggero

Primo classificato: Villa Sorbo, Galluccio (CE)

Categoria Fruttato Medio

Primo classificato: Tenuta Romano, Ponte (BN)

Categoria Fruttato Intenso

Primo classificato: FAM, Venticano (AV)

PREMI PROVINCIALI

Provincia di Napoli: Le Tore, Massa Lubrense

Provincia di Avellino: Case d’Alto, Grottaminarda

Provincia di Benevento: Torre a Oriente, Torrecuso

Provincia di Caserta: La Pianurella, Capua

Provincia di Salerno: Pietrabianca, Casalvelino

PREMIO BIOLABEL

Augusto de Martini, Fragneto l’Abate (BN)

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.