-->

L’opportunità per le aziende a Gustus, Salone professionale dell’AgroAlimentare, Enogastronomia e Nutrizione nel Centro del Mediterraneo

Inviato il 22 Ottobre 2019 di Carlo Scatozza

La Regione Campania verso  GUSTUS, Salone professionale dell’AgroAlimentare, Enogastronomia e Nutrizione nel Centro del Mediterraneo, che si terrà alla Mostra d’Oltremare di Napoli dal 17 al 19 novembre 2019, partecipazione che ci sarà  attraverso uno stand espositivo nel quale verranno ospitati operatori del comparto agroalimentare con sede in Campania.

La manifestazione, a forte caratterizzazione business, si rivolge alle aziende dell’intera filiera dell’alimentare e del beverage, della gastronomia, delle conserve, della nutrizione biologica e controllata e sarà visitata da  buyer nazionali ed internazionali, da hotel e catene alberghiere, ristorazione collettiva e catering, gestori di ristoranti e bar, operatori GDO, blogger, giornalisti di settore.

Ogni azienda selezionata avrà a disposizione una postazione/desk con servizi specifici comuni, deposito comune e assistenza in loco.

Per la partecipazione nella collettiva campana è prevista una quota di compartecipazione pari a euro  300,00, da versare agli organizzatori della manifestazione.

Di seguito le filiere produttive ammesse:

enologica

lattiero-casearia

conserve

pasta artigianale, dolciaria e prodotti da forno

olivicolo-olearia

ortofrutta e frutta secca

varie.

Gli operatori interessati dovranno far pervenire, entro le ore 13.00 del 8 novembre 2018 la manifestazione di interesse allegata, opportunamente compilata, all’indirizzo di posta elettronica portale.agroalimenta@regione.campania.it

Ammissione

La partecipazione a Gustus 2019,- nelle more della definizione formale dell’Amministrazione Regionale di adesione all’evento – è riservata alle aziende enogastronomiche che hanno sede operativa in Campania, regolarmente iscritte alla CCIAA di competenza, che godono del pieno e libero esercizio dei propri diritti, che non sono in stato di liquidazione, fallimento o concordato preventivo e che non hanno in corso alcuna procedura prevista dalla legge fallimentare

Non saranno prese in considerazione le domande di partecipazione pervenute prima della pubblicazione del presente bando e dopo la sua scadenza.

Elementi di valutazione

Nel caso pervenisse un numero di adesioni superiori alla disponibilità, sarà effettuata una selezione delle imprese, tenendo conto della:

potenzialità strutturale e commerciale;

affidabilità professionale rapportata a precedenti partecipazioni ad eventi;

assortimento merceologico

e in virtù dei seguenti parametri di valutazione:

Certificazione di qualità del prodotto (DOP, IGP e biologico) fino a 20 punti

certificazione DOP/IGP oppure biologico: 10 punti;

certificazione DOP/IGP e biologico: 20 punti;

Prodotto Tradizionale (DM 350/99 e ss.mm.): 5 punti

Processi produttivi fino a 25 punti

coltivazione: 10 punti;

trasformazione: 5 punti;

coltivazione e trasformazione: 25 punti).

Età del titolare dell’azienda fino a 25 punti

< 30 anni: 25 punti

30-40 anni: 20 punti

40-50 anni: 15 punti

50- 60 anni: 10 punti

> 60 anni: 5 punti

Fatturato 2018 fino a 30 punti:

da € 20.000 a € 100.000: 20 punti

> € 100.000 a € 200.000: 30 punti

> € 200.000 a € 500.000: 20 punti

> € 500.000: 10 punti

Totale punti pari a 100.

Le domande di partecipazione saranno vagliate dalla Direzione Generale Agricoltura.

La documentazione attestante le certificazioni, allegata alla domanda, potrà essere presentata in copia conforme all’originale o con autocertificazione con fotocopia del documento di riconoscimento del legale rappresentante dell’azienda.

Non sono ammesse nella collettiva della Regione Campania aziende presenti alla manifestazione Gustus anche in altri spazi espositivi. Questo il link della domanda.

http://agricoltura.regione.campania.it/fiere/pdf/gustus-2019.pdf

Condividi!

Rispondi