-->

Con Pasquale Di Matteo la ristorazione campana trova il suo Tartufo

Inviato il 16 Ottobre 2019 di Carlo Scatozza

Si è affacciato nel panorama non solo regionale del tartufo da pochi anni, ma è subito diventato uno dei protagonisti del prezioso tubero in Campania, Pasquale Di Matteo con Tartufi il Ghiro, con sede a Vairano Patenora, cuore agricolo  di Terra di Lavoro,  è oggi uno dei fornitori di tartufo più ricercati dalla ristorazione di qualità. 

Da tartufaio e ricercatore di Tartufo riconosciuto dalla Regione Campania, si arriva a questi livelli dopo tanta formazione, ricerca, selezione, per addivenire a raccolte soddisfacenti, in terreni montani tra Alto Matese, Molise e Basso Lazio, e soprattutto per dare vita ad una trasformazione in grado di soddisfare le necessità di tanti cuochi e pizzaioli che utilizzano sempre di più il tartufo dell’appennino meridionale per le loro preparazioni. Tartufi il Ghiro è oggi un’azienda capace di valorizzare la produzione tartuficola meridionale troppo spesso carente di identità rispetto allo strapotere del centronord. 

Dal Bianco Pregiato al Nero invernale, dal marzuolo al nero liscio, dal nero pregiato al nero estivo scorzone, Pasquale ed il suo staff è stato capace di dar vita ad un catalogo di 49 prodotti ottimizzati per l’utilizzo in cucina. Come i condimenti al tartufo bianco o il carpaccio di tartufo nero, la crema al tartufo bianco, la crema di aceto balsamico al tarfufo ed addirittura anche la Grappa al tartufo bianco. 

Il tartufo oggi può diventare sempre più  abituale in cucina, visti anche i prezzi adesso più accessibili rispetto al passato, Da Tartufi Il Ghiro anche una produzione senza glutine per incontrare ogni tipo di consumatore. 

Instancabile lavoratore, i cui prodotti sono preferiti  da Chef come Pasquale Palamaro e Nino di Costanzo o pizzaioli come Franco Pepe e Luca Doro, Pasquale Di Matteo lo si può trovare anche in questi weekend di ottobre presso uno stand ricco anche del corollario di altre eccellenze del territorio, alla accorsata Sagra della Castagna e del Fungo Porcino a Roccamonfina, dopo essere stato protagonista ad Ischia Safari.

Carlo Scatozza

Condividi!

1 Commenti Per Questo Post

  1. Matrona Dice:

    Confermo ,ho mangiato sia il tartufo nero che il bianco …eccellente..
    Congratulazioni ..

    Pasquale Di Matteo sei un grande!!!

Rispondi