-->

Verso la Sagra dell’uva di Galluccio, rassegna del Galluccio Doc e dei vini di Terra di Lavoro

Inviato il 06 Settembre 2019 di Carlo Scatozza

Il Comune di Galluccio, in collaborazione con i comuni di Conca della Campania e Presenzano e l’Associazione Pro Loco di Galluccio, organizza la manifestazione “44a Sagra dell’uva di Galluccio. Rassegna itinerante di vini di Galluccio e di Terra di Lavoro”. L’evento cardine si terrà nei giorni 14, 15, 21 e 22 settembre 2019, presso la frazione S. Clemente del Comune di Galluccio, in provincia di Caserta, mentre alcuni eventi satellite accompagneranno la manifestazione, alla scoperta dei borghi di Conca della Campania (28, 29 settembre e 16, 17 novembre) e Presenzano (12, 13 ottobre). 

La manifestazione, articolata su più livelli, proporrà un contesto conviviale e di intrattenimento, ma anche informativo e formativo volto a valorizzare l’antica tradizione enologica locale e di Terra di Lavoro, associata ad una selezionata gastronomia tipica e con la possibilità di visitare interessanti realtà ambientali, architettoniche e culturali del territorio. Nello specifico, sono previsti percorsi degustativi enogastronomici liberi ed itineranti all’aperto, assistiti da sommelier professionisti, pensati per tutti gli avventori, e degustazioni tematiche per un numero limitato di fruitori, previa prenotazione, con la partecipazione di rinomati chef del territorio, giornalisti ed esperti di settore. 

Come da tradizione, non mancherà l’atteso corteo di carri allegorici e gruppi in maschera e l’immancabile musica dal vivo. Inoltre, in linea con quanto introdotto dalla precedente edizione e in collaborazione con il Consorzio di Tutela dei Vini Casertani VITICA, la manifestazione sarà aperta non alle sole cantine gallucciane, ma anche a quelle presenti nell’intera area di Terra di Lavoro. Ciò consentirà l’incontro sinergico di quattro importanti realtà vitivinicole, il Galluccio DOC, il Falerno del Massico DOC, l’Asprinio di Aversa DOC ed il Casavecchia di Pontelatone DOC, e darà occasione agli addetti del settore e consumatori di conoscere ed apprezzare diverse produzioni in una sorta di salone espositivo a cielo aperto, che mira a diventare un immancabile appuntamento annuale nella promozione vitivinicola di Terra di Lavoro. 

La manifestazione è co-finanziata dal POC Campania 2014-2020 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e la cultura. Programma regionale di eventi e iniziative promozionali”. 

Condividi!

Rispondi