-->

Giornate del patrimonio, tutti gli eventi in Campania con la connessione cibo e storia

Inviato il 21 settembre 2016 di Carlo Scatozza

giornate_europee_del_patrimonioNotevole la testimonianza storica dell’enogastronomia e dell’agricoltura campana che interseca la programmazione delle giornate europee del patrimonio del Mibact previste per sabato 24 e domenica 25 settembre 2016. Questi alcuni degli eventi che selezioniamo per chi volesse meglio conoscere la connessione tra storia e cibo in Campania; tra Teano,Napoli, Succivo, Velia, tanto da scoprire e spesso anche degustare. 

Il Museo archeologico di Teano presenta la mostra che racconta, attraverso gli oggetti di uso quotidiano, soprattutto vasi da mensa, alcuni aspetti del rapporto che gli antichi avevano con il cibo e con le sue modalità di consumo. Si possono far parlare gli oggetti antichi? E’ il lavoro che ogni giorno fanno gli archeologi: decifrare segni, raffigurazioni, decorazioni, per risalire a racconti, miti e storie. Anche la semplice scena di un florido passerotto che becca una spiga di grano su una bottiglia del IV secolo a.C. racchiude l’allusione a un importante mito, quello sull’origine dell’agricoltura. Nella cultura greca, che ebbe notevole influsso sulle popolazioni italiche e sui romani, la coltivazione dei campi è vista come un dono di Demetra, dea delle messi e del raccolto.Aperta fino al 27 novembre 2016.

 

AperiMuseum In occasione delle Giornate del Patrimonio, il Museo archeologico di Succivo, in collaborazione con: Comune di Succivo Pro loco di Succivo, Archeoclub d’Italia sede di Atella  Arturo Fratta, Associazione Geofilos Atella, circolo Lega Ambiente  Succivo , insieme ad altre associazioni che operano sul territorio hanno organizzato  varie iniziative per far conoscere la propria terra tra antico e moderno .  Dalle ore 12,00, aperitivo al Museo a cura del Comune di Succivo e della  Proloco e visite guidate a cura della sede di Atella  Arturo Fratta dell’Archeoclub d’Italia. Nel corso della mattina si svolgeranno visite al Casale di Teverolaccio, agli orti sociali e al giardino dei sensi. Pranzo in tipicheria e degustazione di prodotti realizzati con grani antichi e cereali biologici a cura di associazione Geofilos Atella, circolo Lega Ambiente  Succivo, nell’ambito del festival  ‘Festambiente terra felix

Museo archeologico nazionale di Napoli, Convivium. Vino per uomini, dèi ed eroi. E le donne? I partecipanti saranno protagonisti del racconto di un mondo di uomini e donne le cui leggi e regole viaggiavano dalla Grecia all’Italia sulle onde del vino come le navi sulle onde del mare. Al termine della conferenza, degustazione di vini pregiati a cura di “Genti delle alture. Samnites”, che nasce dall’idea di due giovani imprenditori che hanno fatto del legame indissolubile con il territorio sannita e della valorizzazione delle eccellenze alimentari una ragione di vita.

Assaggio d’Arte in  Floridiana. In occasione delle Giornate europee del patrimonio, sabato 24 settembre alle ore 19, Luisa Ambrosio, direttrice del Museo Duca di Martina, presenta il programma delle attività per la stagione 2016-2017.  I visitatori potranno partecipare a un ‘assaggio’ delle iniziative previste nei prossimi mesi, seguendo le visite gratuite al museo, i laboratori e le degustazioni presentate in questa occasione, per scegliere quanto potrebbe essere di loro interesse e continuare a vivere il Museo Duca di Martina. Quest’anno, con la riapertura del piano nobile del Museo, dove sono state nuovamente ordinate le collezioni di porcellane europee, il calendario degli manifestazioni  offre una molteplicità di incontri che comprendono: Mostre di ceramica contemporanea, Conversazioni tra arte letteratura e musica, un Convegno sull’artigianato artistico, Incontri dedicati al benessere del corpo e della mente  con degustazioni di eccellenze alimentari, Laboratori di Tè, di Ikebana e di Shodo, Corsi gratuiti di Yoga e di Shiatsu e i progetti di Alternanza Scuola Lavoro. Alla manifestazioni  partecipano le Associazioni:  Le Nuvole,  Progetto Museo, Artikebana, Ten Shin-Cuore di Cielo Puro, Golfo Mistico, Yoga Integrale, Un SorRiso Integrale e le Imprese Dolce Idea di Gennaro Bottone, La Fragranza di Giovanni Esposito, Il piacere di offrire il tè di Antonia Grippa, Cantine Salvatore Martusciello, La Montanara store, Olio Cavalier Tizzani, La Fiammante. Per tutte le attività programmate, si ringraziano, anche, le Associazioni: C.I.D.I., A.D.I., A.I.A.P., Amici della Real Fabbrica di Capodimonte, MAC mestieri d’arte contemporanea, Pandora Artiste Ceramiste, I love Pompei, Centro Tao Network Campania, gli Istituti scolastici G. Caselli, Armando Diaz, Carlo Levi e tutti gli esperti e i docenti universitari che si sono resi disponibili per la realizzazione di tutti gli eventi.

Velia Presso la Masseria Cobellis all’interno del Parco archeologico di Velia, si terrà la tavola rotonda del Convegno sul tema “La dieta mediterranea dall’antichità greco-romana ad Ancel Keys”, organizzato dai comuni di Pollica e Ascea e dall’associazione Mare Mythos. Per maggiori informazioni sul Convegno:  www.museovivodelmare.it

Condividi!

Rispondi